Il futuro in bianconero di Gerard Deulofeu è sempre più in bilico. L'Udinese, pur consapevole di una condizione fisica da ritrovare dopo l'infortunio al crociato, si aspettava molto di più spagnolo, il cui ingaggio è pari a quello dei due top player della rosa De Paul e Pereyra, e invece i numeri fino ad oggi sono davvero scoraggianti: 13 presenze per un totale di 598 minuti in campo, un solo gol segnato, un autogol propiziato contro il Verona e un rigore conquistato a La Spezia. Troppo poco per un giocatore dalle sue qualità e dal suo passato. 

Ora un altro infortunio. L'attaccante è ai box dallo scorso 14 febbraio e ancora non è certa la data del suo rientro. Un'assenza ormai cronica e con il campionato che sta entrando nella sua fase conclusiva.

Visto il rendimento, a fine stagione l'Udinese, che lo ha acquistato dal Watford a titolo definitivo legandolo a sé con un contratto fino al 2024, potrebbe decidere anche di metterlo sul mercato. Come spiega la Gazzetta dello Sport nella sua edizione odierna, sulle tracce di Deulofeu si sarebbe messo il Villareal. L'interesso del club è forte, Unai Emery, che lo ha già allenato ai tempi del Siviglia, spinge per averlo. 

L'alternativa è quello di puntare su di lui anche nella prossima stagione, evitando così una minusvalenza e scommettendo sulla sua ripresa. C'è da capire anche quella che è la volontà del giocatore. Sarà determinante la sua voglia o meno di rimanere in Friuli o di fare rientro in patria.

Sezione: Calciomercato / Data: Gio 08 aprile 2021 alle 11:31
Autore: Stefano Pontoni / Twitter: @PontoniStefano
Vedi letture
Print