Sarà l'unico baluardo del terzetto difensivo titolare a Palermo a causa delle squalifiche di Domizzi e Danilo. Medhi Benatia, ha sfoderato contro la Sampdoria l'ennesima prestazione di qualità, intensità e concentrazione pari a pochi altri in Italia e in Europa. Ecco le sue dichiarazioni a Udinese Channel:  "Siamo tutti felici per aver vinto una gara difficilissima, contro una squadra di qualità e che deve ancora conquistare la certezza aritmetica della salvezza, e aver messo in cascina il quinto successo di fila. Sapevamo che non sarebbe stato felice, anzi, e la Sampdoria ci ha anche creato più di qualche grattacapo, ma l'Udinese ha dimostrato di essere in palla, una formazione giovane che ha gamba e anche tanta fame. In che senso? Nel senso che vogliamo provare a fare qualcosa di grande per il terzo anno consecutivo anche se non sarà facile perché abbiamo avversari di grande caratura, come la Roma, come nostri "competitors". Adesso pensiamo al Palermo dove è vero che mancheranno Pinzi, Domizzi e Danilo, ma in squadra abbiamo gente come Heurtaux e Angella che si sono sempre fatti trovare pronti al momento giusto. Andiamo in Sicilia con la voglia di continuare nella nostra striscia positiva".

Sezione: Le Interviste / Data: Dom 05 maggio 2013 alle 19:30
Autore: Marco Grillo
vedi letture
Print