Becão, da riserva a goleador: l’incredibile ascesa del brasiliano

27.08.2019 18:37 di Nicola Santarossa   Vedi letture
Becão, da riserva a goleador: l’incredibile ascesa del brasiliano

È incominciato con un gol il campionato di Rodrigo Becão, difensore brasiliano di 23 anni arrivato dal Bahia - dopo l’esperienza al CKSA Mosca – nel corso di questa finestra di mercato.

La sua stagione è iniziata come meglio non poteva e, nonostante le difficoltà iniziali (vedasi il precampionato ed il match contro il Südtirol), Tudor gli ha dato fiducia e ha deciso di schierarlo nell’undici titolare contro il Milan, preferendolo a De Maio e completando il terzetto difensivo con Ekong e Samir.

La partita del nuovo arrivato è stata perfetta, il brasiliano ha letteralmente annullato Piątek, facendogli toccare pochissimi palloni e tenendolo sempre lontano dalla porta difesa da Musso.

Non solo, si è rivelato valido tecnicamente, bravo nella costruzione del gioco e preciso nell’impostazione; in uscita ha sbagliato poco o nulla, affidandosi spesso a Mandragora e Jajalo per verticalizzare.

Nella ripresa, poi, ha saputo sfruttare al meglio il corner calciato da De Paul, per insaccare di testa alle spalle di Donnarumma e decidere la gara, regalando di fatto ai suoi compagni tre punti preziosissimi.

Per Becão la rete è stata la ciliegina sulla torta, il perfetto incoronamento di un match giocato senza commettere alcuna sbavatura; insomma, un esordio indimenticabile bagnato con le gioie della vittoria e della prima marcatura in carriera, visto che quello di domenica è stato per il brasiliano il primo gol in assoluto.

Con l’auspicio che possa continuare su questi ritmi, auguriamo al giovane difensore che sia solo una delle tante uscite stagionali giocate con impegno e attenzione, al fine di maturare calcisticamente e fare il salto di qualità definitivo.