Stipendi Udinese 2019-2020: De Paul il più pagato, Nicolas e Opoku chiudono la classifica

10.09.2019 19:00 di Gianluca Marianini   Vedi letture
Stipendi Udinese 2019-2020: De Paul il più pagato, Nicolas e Opoku chiudono la classifica

Sono stati pubblicati oggi gli stipendi ufficiali per la stagione 2019-2020. Dal documento realizzato dalla Gazzetta dello Sport, la squadra bianconera risulta terzultima (superiore soltanto a Brescia e Lecce) per monte ingaggi in Serie A: circa 30 milioni di euro lordi, dei quali 0,8 (netti) vanno nelle tasche di De Paul, il più pagato dopo il rinnovo dello scorso inverno, seguito a ruota da Okaka e Mandragora con 0,7 milioni. Lasagna si posiziona quarto in questa classifica virtuale con 0,6 mln, alla pari di Nestorovski e de Maio. Chiudono Nicolas, Sierralta e Opoku che si accontentano, si fa per dire, di 200mila euro. 

Valori alla mano, l'Udinese risulta anche l'unica squadra nel campionato italiano a corrispondere uno stipendio inferiore al milione. Non è così per le neopromosse Lecce, Verona e Brescia, che rispettivamente vedono primeggiare nel monte ingaggi Babacar (1 mln), Pazzini (1,3 mln) e Balotelli (1,5 mln).Si tratta di un dato incoraggiante, specchio di una società oculata e attenta, che in un momento storico in cui i prezzi per le prestazioni agonistiche sono alle stelle, conduce con forza una politica accorta e lungimirante. 

L'altro lato della medaglia dice però che, con questi tetti d'ingaggio, è difficile raggiungere giocatori di prima fascia. Al mercato d'oggi i giocatori, non solo i più importanti, superano il milione a stagione.

Di seguito la lista completa giocatore per giocatore: 

De Paul (0,8), Okaka (0,7), Mandragora (0,7), Lasagna (0,6), Nestorovski (0,6), de Maio (0,6), Becao (0,5), Samir (0,5), Nuytink (0,5), Fofana (0,5), Wallace (0,5), Teodorcyzk (0,5), Jajajlo (0,45), Troost Ekong (0,4), Stryger Larsen (0,4), Musso (0,4), Sema (0,4), Pussetto (0,4), Barak (0,4), Ter Avest (0,4), Perisan (0,3), Nicolas (0,2), Sierralta (0,2), Opoku (0,2)