De Paul out tre giornate, è scoccata l'ora di Barak?

18.09.2019 09:31 di Jessy Specogna   Vedi letture
De Paul out tre giornate, è scoccata l'ora di Barak?

Salvo ripensamenti da parte del Giudice sportivo, saranno tre le partite che Rodrigo De Paul sarà costretto a saltare. L'Udinese ha infatti fatto ricorso d'urgenza contro la squalifica comminata all'argentino, dando comunque per assodato il fatto che saranno almeno due le giornate che il diez salterà. Il calendario mette ora l'Udinese di fronte ad una situazione spinosa, tre scontri diretti nel giro di una settimana senza il proprio giocatore più importante.

In attesa di capire se i bianconeri potranno contare su De Paul almeno per la gara contro il Bologna, Tudor è già al lavoro per provare soluzioni alternative che possano andare a compensare l'assenza dell'argentino. Per caratteristiche, l'Udinese in rosa ha un solo giocatore che può essere considerato simile a De Paul: si tratta di Antonin Barak. Dopo una stagione passata più in infermeria che sul campo, è tanta la voglia da parte del ceco di tornare protagonista. L'ex Slavia Praga è un giocatore in grado di fare la differenza, per fisicità e qualità.

Che sia scoccata la sua ora? Indubbiamente l'Udinese punta tanto su di lui. Se fisicamente recuperato, Barak potrebbe tranquillamente rivelarsi l'acquisto più importante in casa bianconera in questa stagione. Dopo essere stato provato per tutto il pre campionato da trequartista ed essere stato poi momentaneamente accantonato forse perchè non ancora pienamente in forma, Barak è tornato in campo nella sfida contro l'Inter, ben destreggiandosi nei minuti concessigli da Tudor.

Il croato ha più volte ribadito il suo gradimento nei confronti del ceco e di come Barak possa rivelarsi un giocatore determinante in questa stagione per l'Udinese, ora probabilmente l'assenza forzata di De Paul consentirà al biondo centrocampista di poter accumulare sempre più minuti, nella speranza di poter rivedere quel giocatore che incantò ormai due stagioni fa.