Tesser: "Siamo sempre più vicini al nostro obiettivo primario, ovvero i 47 punti che significano salvezza"

07.03.2020 17:17 di Diego Cristiani   Vedi letture
Tesser: "Siamo sempre più vicini al nostro obiettivo primario, ovvero i 47 punti che significano salvezza"

Queste le parole di Attilio Tesser al termine della gara Cittadella - Pordenone:

“Questo è un campo impegnativo, il Cittadella è una delle squadre più forti del campionato. Non era semplice ma siamo stati bravi: abbiamo fatto una prestazione ordinata e offensiva. Abbiamo segnato e ci siamo poi difesi con ordine, soffrendo il giusto. Nel finale abbiamo chiuso meritatamente la partita. Ci aspettavamo la loro aggressività, ma abbiamo iniziato meglio noi e abbiamo costruito sul nostro grande inizio. La loro pressione si è fatta sentire soprattutto a inizio ripresa, ma senza grandi spaventi. È una vittoria che ci fa respirare molto: siamo sempre più vicini al nostro obiettivo primario, ovvero i 47 punti che significano salvezza. Prima raggiungiamo quell’obiettivo, poi pensiamo al resto. Alcune partite vengono bene, altre meno. Nel momento di difficoltà non facevamo risultato nonostante ottime prestazioni. La voglia non ci manca e non ci è mai mancata, e su questo dobbiamo andare avanti. Voglio ringraziare i ragazzi, questa settimana c’è stata davvero la massima disponibilità di tutti. Mi dispiace per chi non è sceso in campo, ma avremo sicuramente bisogno dell’aiuto di tutti da qui alla fine. Dispiace non aver avuto i tifosi con noi, il calcio è fatto per essere giocato davanti ad un pubblico. Senza tifosi serve una grande concentrazione, e sicuramente non è mancata. Adesso servono motivazioni fortissime: la gara col Venezia sarà uno snodo importantissimo per il nostro campionato, contro una squadra che in trasferta fa molto bene.”