L'Udinese non sa più vincere e molto dipende dal fatto che la squadra sia poco profilica in attacco. Sono numeri chiari e spietati quelli di questa stagione che vedono l'Udinese avere il quarto peggiore attacco in compagnia del Bologna, con appena 20 reti segnate in 21 match disputati. Peggio hanno fatto solo Catania (13), Chievo (16) e Livorno (19). Dal migliore attacco del torneo al quale tutti pensavamo ad inizio stagione, ora ci ritroviamo un reparto avanzato sterile che non può contare sulla certezza avuta negli ultimi anni, quel Totò Di Natale che è in una fase involutiva della sua carriera. Il campionato non è terminato e Guidolin spera nel recupero del suo capitano e in quello di Muriel, il futuro punto di riferimento nell'attacco dell'Udinese delle prossime stagioni. 

Sezione: Notizie / Data: Mer 29 gennaio 2014 alle 11:45
Autore: Stefano Bentivogli / Twitter: @Sbentivogli10
vedi letture
Print