Scende purtroppo sempre di più la candidatura al mondiale per Simone Scuffet. Il ragazzo, nato prodigio in quel del Friuli, nelle ultime settimane ha avuto un calo nelle prestazioni. Dopo averci abituato troppo bene, con ripetute prestazioni da 8 in pagella, il classe '96 a Verona regala in raddoppio ad Hallfredson con un plateale errore. Cose che capitano ci mancherebbe ma che nella volata per il mondiale sarebbe stato meglio evitare. Prandelli infatti, nonostante averlo convocato per i test a Coverciano, ha sempre dichiarato che deve crescere ancora molto, nonostante abbia bruciato già molte tappe. Sicuramente l'erroraccio di ieri è stato figlio di una esperienza ancora da formarsi e di una attenzione ancora da mettere a punto e non metterà in dubbio le sue qualità straordinarie, ma potrebbe avvantaggiare, agli occhi del ct, gli altri conocorrenti per una maglia in Brasile, su tutti Perin. Il portiere classe '92 del Genoa è già rodato con ben tre stagioni da titolare fisso avendo così dell'esperienza in più rispetto a Scuffet. Una flessione normale quindi per un giovanissimo portiere potrebbe quindi costatgli il mondiale ma ogni caso il futuro è tutto dalla sua parte.

Sezione: Notizie / Data: Dom 11 maggio 2014 alle 09:00
Autore: Stefano Pontoni
vedi letture
Print