Luca Pellergini, voce tecnica di Sky, ha parlato al Messaggero Veneto di Udinese, attesa domenica dal match contro la Fiorentina.

"È questo il momento migliore per affrontare la Fiorentina e per provare a vincere, perché come spesso le capita nei momenti di poca stabilità, la Viola tende a incartarsi da sola. Io dico calma per il cambio modulo, perché la qualità deve dare sostanza senza perdere gli equilibri».

«Non mi sorprenderei se Gotti puntasse sulle accelerazioni di Lasagna, che impongono alla linea difensiva avversaria di non restare alta. Kevin deve ricordarsi che la potenza è nulla senza controllo. Mi ricorda Raducioiu che correva più forte del pallone, e quando si abituerà a rallentare un po’ prima di calciare segnerà molto. Poi sono curioso di vedere ancora De Paul e Makengo. Rodrigo si è calato nella parte del centrocampista che deve dare e imporsi continuità di rendimento, non sparisce più dalla partita come quando faceva il trequartista, mentre Makengo sono andato a studiarmelo, ho visto i filmati ed è uno di sostanza che ha un mancino interessante. Al tifoso friulano dico che mi ricorda Asamoah, e ho detto tutto»”. 

Sezione: Notizie / Data: Ven 23 ottobre 2020 alle 20:43
Autore: Jessy Specogna
Vedi letture
Print