Le pagelle del Corriere dello Sport. 

MUSSO 6,5 - Reattivo nel rispondere di piede al diagonale velenoso di Castillejo. Attento e preciso anche nella ripresa.

BECAO 7 - Si attacca a Rebic, togliendogli fiato e spazio per le giocate. Ma la scena se la prende andando ad incornare l'angolo di De Paul.

BONIFAZI 7 - Perno della retroguardia, si occupa principalmente di Leao, rendendolo inoffensivo.

NUYTINCK 6,5 - Sorpreso una sola volta da Castillejo, per il resto tiene la sbarra abbassata.

MOLINA 6 - Nel primo tempo aspetta Theo Hernandez, togliendogli lo spunto. Soffre di più nella ripresa.

DE PAUL 6,5 - Sente tirare una coscia in avvio e da quel momento gioca frenato, nella corsa e nel calcio. Anche così, però, tiene botta fino in fondo.

ARSLAN 6,5 - Fa schermo davanti alla difesa, spezzando diverse trame pericolose. Non sempre preciso in costruzione.

WALACE 6 - Meno attento rispetto ad Arslan.

MAKENGO 6 - Contro Tonali fa pari e patta. Più in affanno dopo l'intervallo.

LLORENTE 6 - Utile per tenere il pallone e salire.

ZEEGELAAR 6 - La sua missione (compiuta) è quella di non lasciare mai il suo lato scoperto.

LARSEN 4 - Come gli è venuto in mente di alzare il braccio a quel modo? Due punti persi per colpa sua.

NESTOROVSKI 5 - Ha la porta completamente spalancata davanti, ma riesce ugualmente a centrare Romagnoli, fallendo un gol fatto.

PEREYRA 6 - Dopo un primo tempo fatto di corsa a vuoto, a inizio ripresa confeziona un cioccolatino che Nestorovski spreca. Prende quota a centrocampo.

SAMIR SV - Entra e si fa male, senza più sostituzioni.

GOTTI 7 - E' vero che sostanzialmente si difende e basta e che la vittoria sarebbe stata forse un premio eccessivo. Ma tatticamente riesce a spegnere tutte le armi rossonere.

Sezione: Notizie / Data: Gio 04 marzo 2021 alle 10:00
Autore: Jessy Specogna
Vedi letture
Print