Il direttore generale bianconer Franco Collavino analizza il match contro i viola a Udinese Channel: “E’ un sogno infranto perché ci speravamo tutti e potevamo arrivare in fondo. Avevamo il sogno di alzare una coppa e di partecipare a una finale, ma purtroppo non è andata cosi. Rimane il fatto che abbiamo giocato la gara più bella della stagione e l’approccio alla competizione che ci ha visto protagonisti con Milan, Inter e anche con la Fiorentina. Questo ci darà lo spunto per avere lo stesso approccio anche il prossimo anno e al campionato. Ora dobbiamo approcciarci alle partite che restano con la massima serietà anche perché dobbiamo raggiungere l’obiettivo numero uno che è la salvezza. Una volta ottenuto, con l’approccio delle ultime gare possiamo fare qualcosa in più. I tifosi? Il sogno di andare in finale lo cullavamo tutti, noi ci credevamo molto soprattutto per i nostri tifosi. L’unica nota stonata di questa partita è che, una società che coltiva il fair play come la Fiorentina, che fa sparire i palloni non è simbolo di correttezza e spero sia da monito per il futuro”.

Sezione: Notizie / Data: Mer 12 febbraio 2014 alle 00:15
Autore: Redazione TuttoUdinese
vedi letture
Print