Milan Djuric ha parlato ai microfoni di DAZN dopo la salvezza della Salernitana: “È un’emozione incredibile, era una giornata importante. L’Udinese ha fatto meglio di noi, forse c’era un po’ di pressione. Il percorso è stato lungo, abbiamo fatto una grande rincorsa, è incredibile. Perdere 4-0 in casa e salvarsi? È come un film, col Cagliari abbiamo preso gol alla fine, con l’Empoli abbiamo sbagliato quel rigore, doveva andare così. Oggi la partita è stata psicologicamente molto difficile, alla fine ci è andata bene e siamo contenti. Noi ci abbiamo sempre creduto, a inizio stagione c’erano delle aspettative, pensavamo di soffrire un po’ meno e di essere sempre vicini alle altre squadre. Purtroppo siamo partiti male fino all’arrivo di Nicola, poi è scattata una scintilla, insieme al suo staff e ai ragazzi che sono arrivati a gennaio che ci hanno dato una grossa mano. Futuro? Abbiamo fatto due anni devastanti, ora parleremo con la società e vedremo”.

Sezione: L'Avversario / Data: Lun 23 maggio 2022 alle 00:28
Autore: Stefano Pontoni / Twitter: @PontoniStefano
vedi letture
Print