Andrea Mandorlini, tecnico dell'Hellas Verona, ha rilasciato una lunga intervista a La Stampa. L'allenatore della squadra rivelazione della A svela i segreti della bella stagione degli scaligeri, tra cui anche gli acquisti azzeccati. Come Luca Toni, che ha ritrovato tranquillità e scoperto una nuova grande passione. "L'obiettivo resta la salvezza", dice Mandorlini, che sul mercato dice "sarei contento di non perdere nessuno", mentre su Verona dice. "Col Chievo non c'è rivalità. Il calcio a Verona è soltanto l'Hellas". Infine un piccolo segreto, un piccolo-grande sogno. "Ho avuto la fortuna di giocare all'Inter, allenarla sarebbe il massimo".

Sezione: L'Avversario / Data: Dom 05 gennaio 2014 alle 15:20
Autore: Redazione TuttoUdinese
vedi letture
Print