Il campionato dell'Udinese non è sicuramente partito nel migliore dei modi, sfortuna a parte, la squadra aveva bisogno di alternative che potessero cambiare il trend dei bianconeri. Forse in pochi, tuttavia, si sarebbero aspettati all'inizio del calciomercato che la società agisse così prepotentemente sul mercato.

I nuovi acquisti messi insieme hanno un valore stimato di più di 70 milioni, una mossa fantastica da parte della società. E una risposta convincente dopo un periodo complicato e stagioni difficili. 

Mister Gotti ora avrà a disposizione una rosa competitiva, una squadra come a Udine non se ne vedevano da tempo. Da Pereyra, di ritorno da un esperienza che lo ha portato ai massimi livelli europei, disputando anche una finale di Champions League, ai nuovi giovani integrati quest'anno, la squadra è stata rinvigorita in modo eccellente. 

Mancava un attaccante per supportare il reparto offensivo e Pussetto è stato ufficializzato , generando tanto entusiasmo tra i  tifosi, che si augurano di vederlo realizzarsi ed esplodere, con la maglia bianconera. 

Ed ecco, dulcis in fundo, arrivare Gerard Delofeu. Eh si, quel a Gerard Delofeu cresciuto nella cantera del Barcellona ed accostato nelle ultime settimane alle grandi del calcio, è stato ufficializzato dall'Udinese.

Aspettando ora che la parola passi al campo, alla chiusura del mercato l'entusiasmo nell'aria e l'elettricità è palpabile. 

Come in Friuli, all'estero l'emozione per vedere questa nuova Udinese è forte. Nonostante già la squadra fosse già ben organizzata, i colpi arrivati in queste ultime settimane hanno completamente rivoluzionato aspettative e ambizioni. Il "progetto Udinese" ci ha regalato, uno stadio nuovo,e  una squadra che può far paura a tutti. 

Buon campionato a tutti, 

L'Udinese è ritornata. 
 

Sezione: Primo Piano / Data: Mar 06 ottobre 2020 alle 15:22
Autore: Tommaso Cossio
Vedi letture
Print