"Quello di Totò è stato uno sfogo dettato dalla delusione della gara di ieri, ritiene l'Udinese la sua società e quando qualcosa non va più di tutti ci rimane male". Così a TuttoMercatoWeb.com il direttore sportivo dell'Udinese, Cristiano Giaretta. "Cercheremo - continua Giaretta - di fargli cambiare idea attraverso i risultati, abbiamo l'obbligo di riprenderci. I gol arriveranno e anche i risultati, a giugno Totò ragionerà in maniera diversa. Personalmente escludo che si ritiri. Oggi, come ieri, è lo sfogo di un giocatore deluso che dice cose che a mente fredda non pensa. Sarebbe un peccato se smettesse, è uno dei giocatori più integri d'Italia".

Sezione: Primo Piano / Data: Mar 07 gennaio 2014 alle 16:30 / Fonte: Tuttomercatoweb.com
Autore: Francesco Digilio / Twitter: @@FDigilio
vedi letture
Print