Dopo lo splendido campionato della passata stagione ripetersi non sarà facile nonostante la società sia una delle più solide e capaci della categoria.Fra i pali è arrivato Perisan con il compito, non facile, di non far rimpiangere l'ottimo Di Gregorio della passata stagione. In difesa Falasco ha puntellato la corsia mancina, mentre a centrocampo sono arrivati Scavone e Calò, giocatori che conoscono bene la categoria, oltre al ritorno di Zammarini. Da valutare i polacchi Chrzanowski e Musiolik, mentre i giovani Rossetti e Magnino sono scommesse da poter vincere. Ripetersi sarà difficile, ma Tesser è più di una garanzia in panchina.

Il colpo: Per sostituire Strizzolo è arrivato Davide Diaw, reduce da un ottimo campionato al Cittadella. L'attaccante è pronto a ripetersi e trascinare i neroverdi verso l'alto come fatto coi veneti un anno fa. Con Ciurria forma una coppia ben assortita.

Sezione: Pordenone / Data: Mar 06 ottobre 2020 alle 22:28
Autore: Redazione TuttoUdinese
Vedi letture
Print