Perisan 6 - Non viene quasi mai chiamato in causa dagli attaccanti avversari: non può nulla in occasione della rete di Coda.

Magnino 5,5 - Schierato da terzino destro, non riesce a dare una grossa mano sulla corsia di sua competenza.

Vogliacco 6,5 - Autore di una leggerezza su Coda nell'azione che ha portato al momentaneo vantaggio giallorosso, sale poi in cattedra con il passare dei minuti prendendo il comando della retroguardia.

Barison 6,5 - Sempre attento e preciso sulle palle alte, gioca una partita di livello decisamente buono sotto tutti i punti di vista senza mai incappare in particolari difficoltà.

Falasco 6,5 - Grande spinta sulla fascia mancina, dalla quale sguscia via con regolarità creando più di un problema al suo diretto marcatore Adjapong: il suo lavoro si rivela decisamente importante per il resto della squadra.

Misuraca 6 - Buona prestazione in mezzo al campo: anch'egli, però, avrebbe potuto fare qualcosa in più sul controllo di Coda in area di rigore nella circostanza che ha portato al gol ospite (Dal 70' Rossetti 6 - Poche sbavature nei venti minuti, più recupero, che gli vengono concessi da Tesser)

Calò 6,5 - La solita partita di grande sacrificio per il centrale neroverde: non sbaglia praticamente nulla, confermandosi uno dei migliori giocatori della Serie B nel suo reparto.

Scavone 6,5 - Fa molto bene la fase di non possesso, proponendosi qualche volta anche nel ruolo di trequartista per sostenere i due attaccanti (Dal 65' Ciurria 6 - Dal suo ingresso in campo, prova a prendersi la squadra sulle spalle: quando ha spazio calcia in porta, ma non viene assistito dalla fortuna)

Zammarini 6 - Dopo un inizio non semplice, viene spronato da Tesser e comincia a carburare: è dai suoi piedi che parte l'azione del pareggio (Dall'88' Stefani s.v.)

Musiolik 6,5 - L'attaccante polacco si regala il quarto centro stagionale in Serie B con un semplice tap-in da zero metri: gol pesante, quello del classe '96, perché permette ai "Ramarri" di allungare la striscia di risultati utili.

Butic 6 - Mette lo zampino sulla rete del pari. Si fa vedere in avanti quando gli si presentano le giuste occasioni ma è poco preciso quando si tratta di mirare la porta avversaria (Dall'88' Morra s.v.)

Sezione: Pordenone / Data: Sab 30 gennaio 2021 alle 16:46
Autore: Stefano Pontoni / Twitter: @PontoniStefano
Vedi letture
Print