Michele De Gregorio, portiere del Pordenone ma di proprietà dell'Inter, ha concesso una lunga intervista in diretta Instagram sul profilo del giornalista Nicolò Schira:

Sul Pordenone: "Il Pordenone è stato il club che mi ha cercato con più convinzione, sono venuti a visionarmi nei playoff contro il Siena. Sono andato lì anche perché il mio agente conosceva la piazza e l'ambiente; mi sono trovato benissimo con tutti. Le scelte che ho fatto in questi anni sono sempre state giuste". 

Sul mercato: “Ho letto anche io gli accostamenti a Parma, Torino e Udinese. Sono società importanti e fa piacere sapere di esser apprezzato e seguito da club di A. Il mio sogno è giocare nella massima serie. Vedremo cosa accadrà in estate”. 

Sul suo idolo: "Julio Cesar, è un portiere diverso da Handanovic a livello di comportamenti in campo. Crescendo mi sono accorto di essere più vicino a Samir, sono un tipo più freddo rispetto a Julio che è più spettacolare ed esuberante. Mi piacerebbe un giorno conoscerlo, anche solo per una foto. Faccio un appello, magari chissà che non possa esaudire il mio desiderio...". ​​​​​​​

Su un possibile ritorno all'Inter: "L'ambizione è tornare a giocare lì, per me l'Inter è casa perché ci sono cresciuto. E' un sogno, voglio fare quello che sta facendo Handanovic: restare, raggiungere traguardi e diventare capitano".​​​​​​​

Sezione: Pordenone / Data: Ven 24 aprile 2020 alle 09:14
Autore: Jessy Specogna
Vedi letture
Print