Un fondo in investimento americano interessato all'Udinese. Si tratta, come raccontato dal Sole24ore, di Searchlight Capital Partners, fondo di private equity attivo nell’industria delle telecomunicazioni e detentore del 49% di EOLO, operatore italiano basato a Busto Arsizio. Nei mesi scorsi ci sono stati dei contatti e delle manifestazioni di interesse che però non hanno portato a nulla di concreto. Il tentativo di acquisire l'Udinese è stato fatto ma almeno per il momento la famiglia Pozzo non sembra essere interessata a passare la mano.

"L’interesse dei fondi – spiega il vice-presidente dell’Udinese, Stefano Campoccia – è spiegabile con il nuovo corso del calcio italiano: dopo l’accordo sui diritti tv, i club vengono percepiti in modo differente dagli investitori"

Non è la prima volta che degli investitori bussano alla porta dei Pozzo e non sarà di certo nemmeno l'ultima. La volontà della famiglia, proprietaria anche del Watford, è quella di non perdere quello che resta un asset fondamentale della holding.

Sezione: Notizie / Data: Sab 09 gennaio 2021 alle 21:08
Autore: Stefano Pontoni / Twitter: @PontoniStefano
Vedi letture
Print