Le pagelle del Messaggero Veneto.

MUSSO 5,5 - Ha sulla coscienza il primo gol con il pallone che gli passa in mezzo alle gambe. Grande parata su Malinovskyi.

BECAO 5 - Muriel parte largo a sinistra e gli fa venire il mal di testa.

BONIFAZI 5 - Fuori posizione sulla seconda rete di Muriel, un suo liscio regala un'occasione finale a Ilicic.

NUYTINCK 5,5 - Rischia il rigore su Zapata. Giornata in sofferenza anche per lui.

MOLINA 7 - Parte con qualche incertezza negli appoggi che innescano un paio di ripartenze atalantine, con il passare dei minuti cresce meritandosi con tante iniziative il ruolo di migliore tra i bianconeri. Suo l'assist per Pereyra dopo aver lasciato sul posto il diretto avversario, concede il bis nella ripresa fintando il cross e servendo poi un pallone d'oro con il sinistro all'accorrente Larsen. Ennesimo colpo di mercato a parametro zero di Gino Pozzo.

DE PAUL 5 - La peggior partita della stagione. Mai una giocata degna della sua qualità.

WALACE 5 - Lento, impacciato. Malinovskyi e Pessina lo fanno diventare matto.

PEREYRA 6,5 - Parte male all'inizio, poi segna e nella ripresa è tra i più intraprendenti.

ZEEGELAAR 6 - Partita senza infamia e senza lode.

OKAKA 5 - Un grande stop, poi la conclusione inguardabile. La sua gara, purtroppo, è tutta qui.

BRAAF 5 - I professori che reclamavano il suo impiego sono stati accontentati: il ragazzo sbaglia quasi tutti i movimenti e dimostra di non essere pronto.

LARSEN 6,5 - Non solo per il gol, ma anche per l'approccio che ha al suo ingresso in campo.

LLORENTE 5 - Non porta il contributo che serviva. Non tiene una palla che sia una.

SAMIR 5,5 - Entra a metà del secondo tempo e palesa qualche incertezza. Normale dopo il lungo stop.

FORESTIERI 6,5 - Porta qualità e vivacità. Innesca Molina nell'azione del 3-2. Prima o poi meriterà una occasione da titolare.

ARSLAN SV - Ha più qualità rispetto a Walace, con lui il pallone esce più velocemente.

Sezione: Notizie / Data: Dom 04 aprile 2021 alle 09:00
Autore: Jessy Specogna
Vedi letture
Print