C'era abbastanza preoccupazione prima del match contro il Palermo, data l'assenza di due terzi della difesa titolare. Con Danilo e Domizzi out, l'unico disponibile titolare era Benatia. Con lui sapevamo che avrebbero giocato Heurtaux ed Angella e sappiamo benissimo come siano due difensori affidabili. Ma un pò di preoccupazione c'era lo stesso, data l'imortanza della gara, il clima infuocato del Barbera e la poca intesa tra i tre che non hanno mai giocato insieme. Tutti interrogativi giustificabili, ma cancellati totalmente dopo quello che abbiamo visto. Da Benatia abbiamo avuto di nuovo la conferma assoluta. Ha chiuso tutti i varchi, non ha lasciato nulla agli attaccanti rosanero e alla fine ha siglato il gol della vittoria. Il francese Heurtaux ha fornito una prova molto attenta, con l'unica sbavatura il fallo da rigore su Miccoli. Infine Angella. Una prova mostruosa la sua. Autore di salvataggi provvidenziali su Miccoli e Ilicic, ha anche trovato il gol con uno stacco imperioso di testa. Una rete incredibile che ha permesso all'Udinese di restare a galla e alla fine di trovare una grande vittoria, una vittoria della difesa.

Sezione: Notizie / Data: Gio 09 maggio 2013 alle 16:40
Autore: Stefano Bentivogli / Twitter: @Sbentivogli10
vedi letture
Print