I quattro gol subiti contro l'Inter acuiscono le difficoltà di una squadra, l'Udinese, che con Tudor sperava non di aver risolto ma comunque di aver affrontato alcuni dei problemi che l'hanno spinta in una situazione di classifica assolutamente inattesa qualche mese fa. Le sette reti in due partite sembrano invece aver tolto alla squadra anche le poche certezze difensive che aveva (tre contro il Benevento già retrocesso, ndr). Tuttavia, il calendario potrebbe dare una grossa mano: il prossimo incrocio vedrà i bianconeri sfidare l'Hellas Verona, nella non semplice cornice del Bentegodi, con gli scaligeri alla prima da formazione retrocessa. I gialloblù proveranno dunque a chiudere con onore un campionato disastroso, iniziato con le due settimane di indecisioni di Cassano e continuato con l'addio di Pazzini a gennaio, seguito da Bessa. Chiusura in casa, contro il Bologna, che verosimilmente sarà salvo già nel prossimo turno. Sei punti non scontati ma comunque alla portata, pur per una squadra in grave difficoltà in ogni reparto.

Sezione: Notizie / Data: Lun 07 maggio 2018 alle 15:14
Autore: Stefano Pontoni / Twitter: @PontoniStefano
vedi letture
Print