SPAL, Semplici: "Peccato perchè poteva arrivare una bella vittoria, pareggio alla fine che ci sta bene"

10.11.2019 17:40 di Davide Marchiol   Vedi letture
SPAL, Semplici: "Peccato perchè poteva arrivare una bella vittoria, pareggio alla fine che ci sta bene"

Queste le parole di mister Semplici in conferenza stampa, partendo dal rigore sbagliato da Petagna: "Petagna l'ho abbracciato, perchè solo chi batte i rigori li sbaglia. Ha fatto un errore importante, perchè una vittoria ci avrebbe riportato nel gruppo. Con la Sampdoria all'ultima l'abbiamo persa nei minuti finali in una carambola, qua alla fine il pareggio ci avrebbe potuto accontentare, poi abbiamo avuto questa grande chance che ci avrebbe permesso di ottenere una bella vittoria. Mi serviva una partita di grande attenzione, grande aggressività, quando perdi una partita al 91' ci possono essere contraccolpi psicologici, abbiamo passato una settimana un po' difficile per lo stato d'animo, invece oggi ci siamo presentati cercando di fare una partita di personalità, credo che ci siamo riusciti, dobbiamo lottare con questa cattiveria per salvarci. Petagna? Era un po' in difficoltà, aveva giocato sempre, ho preferito preservarlo per buttarlo nell'ultima mezz'ora, la cosa è andata benissimo, è mancata la ciliegina sulla torta. Abbiamo un parco attaccanti sufficiente per salvarci, manca qualcosina per fare un salto di qualità. Paloschi? Ha avuto un due tre situazioni in cui poteva essere molto pericoloso. Strefezza? Ha avuto una forte contusione al muscolo. Il recupero di Di Francesco ci darà sicuramente una mano in avanti, ma credo serva una mano in più dai centrocampisti, ci manca l'ultimo step, solo attraverso il lavoro possiamo lottare per migliorarci, soprattutto in attacco. Partita bloccata? Secondo me no, c'è stata la voglia dell'Udinese di vincere e noi abbiamo cercato di ribattere colpo su colpo. Serviva un episodio che non è arrivato. Penso a settimana scorsa al gran gol di De Paul. Magari noi questi giocatori non li abbiamo, però la squadra sta crescendo, sta migliorando, l'ultimo step che è quello di migliorare sotto porta è quello più difficile. Abbiamo avuto infortunii importanti a inizio anno, Fares, D'Alessandro. Se andiamo per esempio a vedere la Sampdoria hanno singoli che non c'entrano niente con la lotta salvezza, noi dobbiamo compensare col gruppo. Missiroli e Strefezza dovevano limitare De Paul e provare a mettere qualche palla in area. Siamos tati bravi a crederci fino alla fine".