Inter, Spalletti: "Gara dominata, soltanto ad inizio secondo tempo siamo calati"

15.12.2018 21:20 di Stefano Pontoni Twitter:   articolo letto 344 volte
© foto di PHOTOVIEWS
Inter, Spalletti: "Gara dominata, soltanto ad inizio secondo tempo siamo calati"

Ha parlato così Luciano Spalletti, tecnico dell'Inter, ai microfoni di Sky Sport nel post partita della sfida vittoriosa contro l'Udinese. "Icardi completa quello che è il lavoro del centravanti perfetto, ci sono dei momenti in cui gli altri ti pressano bene e poi lui sa attaccare quello spazio. Lui nelle ultime due partite è stato perfetto. Non è paura di non sbloccare la partita, quando sbagli delle situazioni che ci sono capitate si diventa un pò troppo scolastici. Manca l'intensità in alcune momenti, dovevamo avere un pò più di impeto e ferocia nel fare le cose. Soltanto all'inizio del secondo tempo siamo calati, ci siamo un pò sbilanciati perchè volevamo vincere. C'era da mandare un segnale per portare a casa questa partita e abbiamo preso qualche tiro di troppo ma la partita doveva essere incanalata alla vittoria per quanto fatto durante tutta la partita. A volte perdiamo dei palloni banali, alcuni palloni possiamo gestirli in maniera differente tenendo sul fiato sospeso i nostri tifosi. Ci sono queste gestione in area di rigore da rivedere, non abbiamo avuto la qualità corretta che ci voleva nel momento della finalizzazione. Il vincente deve essere cattivo e determinato, ora traggo il massimo da quella che è la scelta che faccio e a volte si incasinano delle situazioni che potevano essere gestite meglio. Marotta? Sono state riportate male le mie dichiarazioni. Io voglio difendere l'Inter sempre, la mia prima scelta che devo fare è difendere la mia squadra insieme ai nostri tifosi sempre. Il cucchiaio di Icardi? Lui ha visto tutto lo spazio per fare quel gesto, è andato a fare un gesto sicuro al massimo perché il portiere è partito un pò in anticipo".