Cordaz 6 - Ottima la parata d'istinto su Nestorovski, non sufficiente però ad evitare l'1-0. Incolpevole anche sul raddoppio dell'ispirato De Paul.

Djidji 5 - Partecipa al buco difensivo che spiana la strada al vantaggio dell'Udinese. Nel complesso appare un po' in affanno.

Golemic 5,5 - Troppo esitante nel momento di contrastare De Paul, che con tutto il comodo controlla e fulmina Cordaz.

Cuomo 5,5 - Ingaggia un duello molto "muscolare" con il possente Okaka che sfocia in esiti alterni. La difesa però continua a mostrare le grosse lacune che hanno caratterizzato questa stagione. Dal 37' s.t.: Rivière n.g. - Manca clamorosamente il tap-in sul palo di Simy.

Pereira 5,5 - Combattivo ma non sempre efficace nel contenere le sfuriate dell'Udinese soprattutto nella seconda parte del primo tempo. Cosmi decide di dare una chance al giovane prospetto Rojas. Dal 1' s.t.: Rojas 5,5 - Ci mette parecchio ad entrare in partita e fatica di fronte agli esperti centrocampisti dell'Udinese.

Messias 6 - Il talento cristallino del brasiliano oggi non splende. Tenta qualche giocata ma non è suffciente per rinfocolare la verve offensiva del Crotone.

Petriccione 6 - Si batte come può nell'affollato centrocampo e cerca di dare man forte alla difesa abbassandosi in copertura. Dal 32' s.t.: Cigarini 5,5 - E' un po' arrugginito e difetta di precisione in giocate che dovrebbero risultare più naturali per un centrocampista della sua qualità.

Molina 5,5 - Nella prima parte di gara si distingue per alcune iniziative molto interessanti, poi l'Udinese concede sempre meno spazio e lui arretra il suo raggio d'azione.

Reca 6 - Si vede a sprazzi, pungente quando si tratta di aggredire gli spazi, tende invece a sparire quando la squadra va in sofferenza. Ha il merito di guadagnare il rigore che apre uno spiraglio al Crotone.

Ounas 5 - Più vivace nella prima parte di gara. Soffre un po' la marcatura oppressiva dei difensori dell'Udinese e progressivamente perde di efficacia. Dal 33' s.t.: Zanellato 5,5 - Partecipa al finale convulso in cui il Crotone cerca invano di evitare la sconfitta ma non cambia passo rispetto al compagno.

Simy 6,5 - Partita di sacrificio da parte dell'attaccante nigeriano che ha pochissime occasioni per rendersi pericoloso ma riesce comunque a lasciare il segno sulla partita trasformando il rigore del momentaneo 1-1. Nel finale sfiora il raddoppio ma colpisce il palo.

All. Serse Cosmi 5 - Ha un compito doppiamente difficile: mantenere salda la barra del timone quando ormai la squadra è avviata verso un'amara retrocessione, e trasmettere le motivazioni sufficienti per onorare il campionato. La squadra continua a mostrare gravi amnesie difensive ma oggi è un po' zoppicante anche la fase offensiva, soprattutto nel primo tempo.

Sezione: L'Avversario / Data: Sab 17 aprile 2021 alle 17:40
Autore: Stefano Pontoni / Twitter: @PontoniStefano
Vedi letture
Print