Retroscena di mercato svelato da Dino Fava, ex attaccante, tra le altre, anche dell'Udinese tra il 2003 e il 2005. Ai microfoni di calcionapoli24.it, il centravanti classe '77 ha infatti dichiarato: "Quando il Napoli mi cercò, ero a Udine che facevo il titolare e segnavo tanto e giocavo in Europa. Non me la sono sentita di vestire l’azzurro perché quando arrivi a giocare in A è il tuo sogno, scendere di nuovo in C in una piazza molto esigente come Napoli non era facile. Col senno di poi, non avrei fatto questa scelta ma penso che chiunque sarebbe rimasto in A dopo che sogni tutta la tua vita di giocarci. Scendere di categoria non è mai facile da accettare perché ci sono tante problematiche da valutare e non è detto che vinci subito. Poi a Napoli se non ti ambienti subito il pubblico inizia a fischiarti. Per me era una bella botta dopo che ero arrivato in A, scendere in C. Sarebbe stato diverso se ad esempio, il Napoli era in B. Inoltre era il mese di gennaio, non era facile decidere tutto in così breve tempo. Su di me sono state dette tante brutte cose".

Sezione: Gli ex / Data: Mer 17 settembre 2014 alle 18:00
Autore: Francesco Digilio / Twitter: @FDigilio
vedi letture
Print