Un intreccio  dirompente di reale e virtuale. Click. Eccola la fotografia della fase a gironi della prima storica edizione della e-serie A PES.

Buona la prova dei bianconeri, di scena nel girone D,  il 7 aprile,  a Milano. I friulani  dopo una partenza ingessata hanno voracemente recuperato  terreno nel finale chiudendo il girone terzi con 8 punti (a soli  2 punti dalla vetta occupata dalla Fiorentina). 

Un girone avvincente e combattuto quello a cui hanno preso parte i bianconeri, conclusosi con una classifica cortissima (Fiorentina 10, Benevento 9, Udinese 8 e Verona 7) frutto  di una giornata intrisa di colpi di scena. Il risultato, che regala ai bianconeri i play-off contro il Parma il 27/28 aprile, è sfociato grazie alle vittorie trascinanti del laziale Yuri Bacoli ma è anche merito di un gruppo che ha fatto della compattezza la sua forza. La squadra, capitanata dal responsabile Academy  Michele Lorenzo (il Basileus) è composta, oltre che da il già citato Yuri Bacoli, da Edoardo Sbroggiò e da Loris Gambaretto. Preziosissimo poi il contributo del responsabile dell'area e-sports Italo Zangrando. 

Ma riavvolgiamo il nastro. (tutte le partite sono rivedibili al link: https://youtube.com/c/eseriea )

GIRONE ANDATA 

UDINESE-BENEVENTO  2-3 (imbaedo1 VS teclis-88)

Ad aprire le danze è il pro player bianconero Edoardo Sbroggiò (imbaedo1). L'avversario da battere è il portacolori del Benevento Mattia Pallotta (teclis-88). Parte col piede giusto il bianconero. Dopo un repentino vantaggio siglato  Llorente la partita gli sfugge però via. Imbaedo1 non riesce ad arginare la veemenza e l'impeto  dei sanniti che con una tripletta di Gaich salgono in cattedra. Ma il pro  player dell'Udinese non si scoraggia e regala ai tifosi una prodezza balistica battezzata come una delle migliori reti della regular season: un pallonetto d'esterno sinistro del Tucu Pereyra.  Una morbida finezza  di pregevole fattura che rende molto meno amara la sconfitta. 2 a 3 è il verdetto del campo.

FIORENTINA-UDINESE 1-1 yurifutsal10 VS guronaldo

A calcare il campo PES questa volta sono i due Y(J)uri: Bacoli per l'Udinese (yurifutsal10) e Guidetti (guronaldo) per i toscani. È guronaldo a marcare per primo il territorio: sulla scia di un contropiede, imbeccato da Ribery, Kouame è il più rapace di tutti a inzuccare in rete. Sul cronometro corre il 22esimo ed è 1-0. Ma la reazione di  yurifutsal10 è fulminea: Nestorovski dalla corsia destra arma De Paul: il destro incrociato di prima intenzione dell'argentino è vincente. 1-1.  Dopo un finale di tempo di contenimento e sofferenza yurifutsal10 nelle ultime battute del match  riesce ad avere nel suo joystick le redini del gioco. Ai titoli di coda però  prende il sopravvento la paura di perdere e il possesso palla diventa  un po' troppo esasperato. Finisce in pari: senza vincitori né vinti.

HELLAS-UDINESE  3 a 3 yurifutsal10 vs alonsograyfox

Di nuovo in campo l'ormai rodato yurifutsal10. L'avversario da battere questa volta è il gialloblù Alfonso Mereu (alonsograyfox): player ostico, tra le fila della nazionale,capace di fare terra bruciata nei primi due match. 

La partita si rivela vivace sin dalle prime battute. Yurifutsal10 sfoggia  subito il suo marchio di fabbrica: un gioco sfrontato a spiccata  trazione anteriore. Al 21' il suo coraggio è premiato da una rete: la sigla è di Okaka su assist di Stryger Larsen. Ma è solo il primo atto di una partita strabordante d'emozioni. A sublimare un'azione iniziata al limite dell'area dall'ex Barak è un altro ex: il destro lesto di Lasagna porta in pari il parziale. Al 44' poi una disattenzione in area di Stryger Larsen regala il dischetto a Veloso. Incredibilmente il veronese centra il palo ma sulla ribattuta si fionda  Kalinic che cinico, imbuca. 2 a 1 Verona. 

Yuri reagisce. Al 54' un cucchiaio di Pereyra viene intercettato al volo  e scaraventato in rete da Okaka. Goal da stropicciarsi gli occhi e 2 a 2. Al 30' però il guardiano Nuytinck incassa il doppio giallo e lascia i suoi in 10. Sembra una sentenza di sconfitta caldeggiata anche dalle considerazioni  sguainate dal telecronista:  "In Friuli di montagne ce ne sono tante ma una così alta  da scalare non penso ci sia".  Pronta la  smentita:una fucilata di Pereyra premia il gioco spregiudicato e coraggioso  del suo padrone e regala un 3 a 3 dal peso d'oro ai friulani.

GIRONE DI RITORNO

Con solo due punti nel bagaglio al giro di boa  i friulani se vogliono scansare l'ultimo posto  devono  raccogliere e osare  di più. La tensione si fa più fitta e ingombrante e diventa una scompaginatrice di primo piano. 

BENEVENTO-UDINESE 2-0 imbaedo1 vs yurisqualo9

Tocca di nuovo a Edoardo Sbroggiò sbrigare la pratica Benevento, questa volta da fronteggiare c'è Yuri Marone. Un goal lampo, al pronti via, fabbricato da Moncini, mette subito in salita la strada per il  team friulano. Lo stesso Moncini bissa al 30'. Imbaedo1 prova a mettere l'inizio balbettante in soffitta e fa sgranchire la squadra modellandola in un abito più offensivo. L'atteggiamento porta i suoi frutti e Llorente a 10 minuti dal gong sfiora il goal. Bersaglio non centrato però e parziale che rimane inchiodato  sul 2-0.

UDINESE-FIORENTINA 1-0 yurifutsal10 vs guronaldo10

Ecco servito il remake del match d'andata: si ripete la sfida tra Yuri Bacoli e Juri Guidetti. I punti in palio sono pesanti. È la Fiorentina a partire con maggior vigore mettendo il naso più volte nella trequarti bianconera. Il primo squillo è infatti  un tiro a giro sul secondo palo di scuderia Ribery. Poi il condottiero bianconero riesce a recuperare campo e sfruttando un rimpallo amico, con un destro secco e tagliente di collo pieno di Okaka,  firma il vantaggio. Yurifutsal10 riesce poi a gestire al meglio sfruttando l'opzione melina consentita negli ultimi scampoli di match. Nonostante ciò il finale si infiamma e una punizione viola in zona Cesarini mantiene in bilico la gara fino al gong finale . Nulla di fatto però. Il tempo arride al pro player bianconero che si distende in un urlo liberatorio.

UDINESE-VERONA  1-0 yurifutsal10 vs xxdark26_xx

Il match è decisivo ai fini della classifica finale: per l'Udinese la vittoria è d'obbligo. Ancora una volta a difendere le zebrette  è Yuri Bacoli. Al suo cospetto, l'esordiente 2002 (a lui la palma del più giovane della e- serie A PES) Ivan Longo. A consigliare Yuri (in ogni match il giocatore principale è affiancato da un compagno di squadra) è Loris Gambaretto, suo fido compagno anche nella vittoria con la Fiorentina. Ivan Longo è invece supportato dal capitano alonsograyfox.  Sbarazzina e propositiva appare subito la squadra forgiata dal bianconero. Il forcing forsennato di yurifutsal10 porta i suoi frutti sul finale di primo tempo quando De Paul, dopo un'azione martellante e insistita,  spedisce in rete il suggerimento di Pereyra.  Alla ripresa il gialloblù, partito con una difesa contenitiva a 5, cerca un assetto più spregiudicato. Intanto la stamina (barra di resistenza) dei giocatori di yurifutsal10 si assottiglia sempre più. Il suo gioco, tanto incisivo quanto dispendioso, deve per forza procedere a ritmi più docili. La stanchezza non soffoca però i sogni  del bianconero che con un urlo liberatorio  sigilla la vittoria. Dal virtuale grondano emozioni reali.

RIEPILOGO RISULTATI

UDINESE-BENEVENTO 2-3

FIORENTINA-UDINESE 1-1

HELLAS VERONA-UDINESE 3-3

BENEVENTO-UDINESE 2-0

UDINESE-FIORENTINA 1-0

UDINESE-VERONA 1-0

CLASSIFICA

FIORENTINA 10

BENEVENTO  9

UDINESE  8

HELLAS VERONA 7

E-Serie A
Sezione: Focus / Data: Gio 08 aprile 2021 alle 22:13 / Fonte: di Martina Tomat
Autore: Redazione TuttoUdinese
Vedi letture
Print