Ai microfoni di Radiosei, il ds dell'Udinese Cristiano Giaretta ha parlato del futuro di Antonio Candreva. Il calciatore della Lazio e della Nazionale è in compartecipazione tra i friulani e i biancocelesti: "Al momento siamo fermi. Abbiamo parlato qualche volta, ma non abbiamo mai raggiunto un accordo. Dicono che siamo un po' cari. Quanto è la distanza? Non voglio parlare di prezzi. Si parla di soldi solo quando ci si siede al tavolo e si fa la trattativa. Secondo me Tare lascia intendere che detenendo la prima metà, c'è tutto l'interesse di riscattare il giocatore visto che ha fatto bene. Con l'Udinese si troverà la soluzione anche perché non parliamo con altri club oltre alla Lazio. Il futuro di Candreva? Non voglio sbilanciarmi. Sono due anni che gioca ad un ottimo livello in una società storica come la Lazio ed è anche entrato in modo stabile nel giro della Nazionale. Se Pereirinha e Cavanda interessano all'Udinese? Noi siamo sempre aperti alle proposte. Ad esempio Cavanda è un buon giocatore e se dovesse entrare nella trattativa lo prenderemo in considerazione".

Sezione: Calciomercato / Data: Ven 30 maggio 2014 alle 08:30
Autore: Stefano Pontoni
vedi letture
Print