basket

A Monfalcone Tomasi si dimette, Pratic? nuovo coach della Falconstar

A Monfalcone Tomasi si dimette, Pratic? nuovo coach della Falconstar

In “bisiacheria”, con la serie B ferma fino all'Epifania, cambio in panchina alla Pontoni Falconstar Monfalcone. Dopo la sconfitta al supplementare con Senigallia in casa nello scontro diretto fra squadre al palo nel girone C1,...

Valerio Morelli

In “bisiacheria”, con la serie B ferma fino all'Epifania, cambio in panchina alla Pontoni Falconstar Monfalcone. Dopo la sconfitta al supplementare con Senigallia in casa nello scontro diretto fra squadre al palo nel girone C1, coach Luigi Tomasi artefice della promozione dei cantierini in cadetteria e della brillante stagione scorsa si è dimesso per motivi personali legati anche alla difficile gestione a causa della pandemia. Al suo posto la Falconstar ha ingaggiato Matteo Praticò, storico vice di Eugenio Dalmasson alla Pallacanestro Trieste che aveva lasciato già l'annata scorsa rimanendo alla finestra sino alla chiamata di Teramo in B coincisa, però, quasi con la sospensione del campionato a causa del Covid. Ora Praticò, che ha già allenato molti dei giocatori giuliani in forza alla Pontoni, debutterà alla guida della Falconstar mercoledì, alle 18, a San Vendemiano nella quinta d'andata per risollevare la squadra dall'ultimo posto in classifica. All'Epifania, sempre alle 18, dopo la pausa di Natale e fine anno tornerà sul parquet anche la Gesteco Ueb Cividale che, al palaPerusini, ospiterà l'imbattuta capolista Tramarossa Vicenza di coach Ciocca e che annovera il lignanese Chiti e il triestino Cernivani. Monfalcone, tra penultima e ultima d'andata, ha in calendario il 14 gennaio anche il recupero con l'altro fanalino di coda Guerrero Ubp Padova.

Non c'è pace per il basket nella Venezia Giulia. In serie A, l'Allianz Pallacanestro Trieste si era appena rimessa in carreggiata vincendo per 84-79 il recupero della nona d'andata contro la De' Longhi Treviso. Ha così lasciato il fanalino di coda in solitudine alla Openjobmetis Varese, che doveva essere di scena oggi al palaRubini per la quattordicesima e penultima d'andata dopo che la Virtus Roma ha rinunciato alla serie A ed è stata estromessa dal campionato lasciandolo a 15 squadre. Invece, gli ospiti non si presenteranno a Trieste per una dozzina di casi Covid in squadra dei quali il presidente della Lega basket serie A, Umberto Gandini, ha preso atto disponendo il rinvio della gara a data da destinarsi. Alla squadra di coach Eugenio Dalmasson non resta che concentrarsi sul recupero della settima d'andata con la Unahotels Reggio Emilia, che ha in programma mercoledì all'Epifania alle 20 sempre in casa. Prima di presentarsi domenica 10 gennaio, alle 17.30, a Bologna per chiudere l'andata ospite della Fortitudo Lavoropiù, che nell'anticipo di ieri sera ha vinto per 67-80 a Desio contro Cantù. Così che ora Trieste è penultima assieme ai brianzoli e i fortitudini sono 2 punti più su, assieme a Brescia e Cremona. Con un successo su Reggio l'Allianz si presenterebbe al meglio all'Unipol arena.