Un errore da dilettante da riscattare: a Ferrara la chance per Zeegelaar

07.07.2020 14:00 di Stefano Fabbro   Vedi letture
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
Un errore da dilettante da riscattare: a Ferrara la chance per Zeegelaar

Tornato a Udine dal Watford dopo l'esperienza friulana di un anno fa, Marvin Zeegelaar non ha trovato il posto da titolare come successo per lunghi tratti lo scorso campionato, davanti a lui sulla fascia sinistra infatti gioca uno dei migliori elementi della rosa bianconera di quest'anno, ovvero Ken Sema. 
Lo svedese però salterà per squalifica la trasferta fondamentale di Ferrara, in cui l'Udinese si gioca un match point per la salvezza, match point fallito incredibilmente domenica contro il Genoa, proprio per grandi responsabilità di colui che andrà a sostituire Sema, ovvero Zeegelaar. Il terzino olandese, infatti, entrato a mezz'ora dalla fine ha causato il rigore con cui la formazione di Nicola ha agguantato in modo insperato il pareggio a tempo scaduto, un errore da principiante, che lo stesso Gotti ha definito "incommentabile", perchè in Serie A commettere un'ingenuità del genere nel recupero di una partita chiave per il campionato è veramente qualcosa di gravissimo, che compromette anche la precedenti buone apparizioni dell'unico acquisto di gennaio contro Atalanta e Roma. 
Dunque Zeegelaar si iscrive nel lungo tabellino delle ingenuità bianconere, ancora una volta punti buttati via letteralmente per errori individuali, da Ekong e Becao contro l'Atalanta fino all'olandese una settimana dopo, probabilmente senza queste nefandezze l'Udinese ora avrebbe 3/4 punti in più in classifica e una salvezza ancora più in cassaforte. 
Il destino però, a volte sa essere benevolo, infatti tra due giorni lo stesso Zeegelaar avrà la grande occasione di riscattarsi in quel di Ferrara, un match da non fallire contro una Spal praticamente spacciata, tre punti al "Paolo Mazza" potrebbero voler dire salvezza, considerando che Lecce e Genoa affronteranno rispettivamente Lazio e Napoli; e proprio contro gli estensi l'esterno olandese andrà con molta probabilità a sostituire lo squalificato Sema, un'assenza sicuramente pesante per mister Gotti, che però dovrà fare affidamento sulla voglia di rivalsa del numero 77 bianconero che dovrà scendere in campo con grandi motivazioni e giocare la partita perfetta per farsi perdonare, ma attenzione, perchè nel post partita di Udinese Genoa le parole di Gotti lasciano capire la sua grande delusione e la sua grande rabbia nei confronti del giocatore, e quindi, non è neanche da escludere che il mister lasci in panchina l'olandese per "punizione" e schieri Ter Avest a destra con l'inesauribile Larsen a sinistra, due giorni di tempo dunque per capire se affidarsi alla voglia di rivincita di Marvin o se lasciarlo in panchina a riflettere ancora di più sulla sciocchezza commessa.