Pordenone, Tremolada: "Il calcio deve ripartire. Possiamo alleviare la vita a chi soffre"

20.04.2020 15:38 di Stefano Pontoni Twitter:    Vedi letture
Pordenone, Tremolada: "Il calcio deve ripartire. Possiamo alleviare la vita a chi soffre"

Il centrocampista del Pordenone Luca Tremolada. Il giocatore, oltre a ripercorrere il suo passato con le Fare, ha parlato delle prospettive attuali del calcio italiano: “Credo che si debba tornare in campo. La salute sarà naturalmente sovrana, è la cosa più importante, ma se c'è la possibilità di tornare a giocare bisogna farlo e finire la stagione, anche se si dovrà giocare in estate. Facciamo quello che amiamo ed è un piccolo sacrificio che può aiutare a far ripartire tutto, a dare un po' di sollievo e un po' di svago alle persone che amano il calcio e che lavorano ogni giorno, che fanno fatica, la vera fatica. Speriamo che in queste settimane l'emergenza possa rientrare e che quindi si possa tornare a giocare".

Tremolada poi analizza la stagione in cadetteria: "Sono arrivato qui nell'ultimo giorno di mercato e h notato subito la professionalità della società e il gruppo che si è formato dopo anni che sono insieme. E' questo che fa la differenza. Purtroppo non ho fatto in tempo nemmeno ad ambientarmi che hanno sospeso tutto, ma sarà super condividere con i ragazzi e una società ambiziosa un sogno che è alla nostra portata".