Davide Diaw, attaccante del Pordenone, ha parlato così commentato la vittoria ottenuta contro il Venezia: “Sono contento del record di sei partite consecutive andando sempre a segno. Non abbiamo fatto la nostra miglior partita. Abbiamo vinto anche non giocando alla grande contro una squadra forte e andiamo avanti su questa strada. Abbiamo spesso perso o pareggiato partite che avremmo meritato di vincere, oggi ci prendiamo i tre punti dopo aver sfruttato bene le occasioni che abbiamo avuto. Sul rigore cento volte non succede niente, una volta succede che riesci a toccare il pallone ed è maturato il rigore. So come funziona il calcio, nel senso che ogni partita è una partita a sé. Il mio obiettivo è quello di trovare il gol, penso a una partita alla volta. Cerco di fare più gol possibili, non è possibile segnare sempre. Ho salutato Forte, è un grande attaccante e abbiamo scambiato due battute, poi ognuno ha pensato alla sua squadra. Gol dedicato a Stefani, che da lunedì torna in gruppo e finalmente sarà di nuovo con noi. Ci è mancato parecchio, anche se dai risultati non si direbbe, è una presenza importantissima per la nostra squadra”

Sezione: Pordenone / Data: Lun 18 gennaio 2021 alle 09:00
Autore: Jessy Specogna
Vedi letture
Print