Importante vittoria dell'Udinese che ha battuto lo Spezia in trasferta grazie alla rete di De Paul su calcio di rigore. Con questo successo i friulani hanno staccato la squadra di Vincenzo Italiano in classifica e portandosi a 21 punti.

Musso 6,5 - Sempre attento sia tra i pali che nelle uscite alte. Resta una garanzia per i suoi compagni che sanno di potersi fidare di lui. Nessun miracolo ma una prova attenta e precisa.

Becao 6,5 - Bella prestazione del centrale di Gotti che non va mai in difficoltà contro gli attaccanti dello Spezia, né in velocità né negli scontri fisici. Nel finale ha anche il merito di prendere il fallo di Saponara che consente ai suoi di terminare la gara in 10 contro 10.

Bonifazi 6,5 - Prova più che sufficiente per l'ex SPAL e Torino che ha tenuto a bada alla perfezione Galabinov prima e gli attaccanti più dinamici inseriti da Gotti nella ripresa. (Dal 89' De Maio sv). 

Nuytinck 6 - Normale amministrazione per il centrale bianconero in un pomeriggio non tra i più complicati, vista anche la scarsa vena degli attaccanti dello Spezia.

Stryger Larsen 6 - Si fa vedere sulla corsia destra con la sua consueta dinamicità. Gara sufficiente, senza strafare per lui, che ha limitato la velocità e la pericolosità di Farias prima e di Agudelo poi.

De Paul 6,5 - Una spanna sopra a tutti gli altri giocatori in campo. Quando la palla passa dai suoi piedi si accende la partita. Perfetto dal dischetto per il gol dello 0-1 al 55' ma al 76' commette un'ingenuità non da lui, commettendo un fallo sciocco poco dopo aver ricevuto il primo cartellino giallo e lasciando di conseguenza i suoi in 10 uomini.

Walace 6 - Schierato al centro del centrocampo ha messo ordine per tutto l'arco della gara facendosi anche vedere in fase offensiva soprattutto da situazione di palla inattiva. 

Arslan 6 - Dopo tante gare giocate da regista oggi Gotti lo ha mandato in campo come mezzala e il tedesco ha risposto presente. Prestazione positiva la sua, sia in interdizione che in fase propositiva. (Dal 60' Mandragora 6 - Entra senza strafare un quella che potrebbe essere stata anche la sua ultima in bianconero, visto il forte interessamento del Torino).

Zeegelaar 6 - Sulla corsia destra del centrocampo dell'Udinese non va mai in difficoltà e si vede che sta bene dal punto di vista fisico. (Dall'89' Molina sv).

Pereyra 7 - Grazie ai suoi strappi riesce quasi sempre a creare la superiorità numerica, costringendo spesso gli avversari al fallo e facendo ammonire tre giocatori dello Spezia. Manca il gol poco prima dell'azione che porta al rigore ma è comunque uno dei migliori in campo.

Deulofeu 6,5 - Suo il guizzo che di fatto decide la partita, visto che da una sua grande giocata arriva il fallo del rigore poi trasformato da De Paul. Esce contrariato ma la sua giornata è stata molto positiva. (Dal 60' Llorente 6 - Subito in campo alla sua prima convocazione. Si batte e fa a sportellate per far salire la squadra in un momento difficile, soprattutto nei dieci minuti in cui l'Udinese è rimasta in inferiorità numerica).

Gotti 6,5 - Sorprende tutti scegliendo una formazione senza punti di riferimento in attacco. La mossa di Pereyra alle spalle della prima punta funziona e anche con i cambi riesce a dare nuova linfa vitale ai suoi.

Sezione: Pagelle / Data: Dom 31 gennaio 2021 alle 15:30
Autore: Redazione TuttoUdinese
Vedi letture
Print