8 aprile 2012. Questa la data d'inizio della carriera da professionista di Antonio VUtov, il talento bulgaro classe '96, da oggi ufficialmente nuovo giocatore bianconero. Vutov, seconda punta, adattabile anche sulla fascia, entra nel quarto d'ora finale del derby tra il suo Levski Sofia e la Lokomotiv. Fino al termine della stagione saranno altre quattro le sue apparizioni con la prima squadra, di cui una, l'11 maggio, contro il Beroe, da titolare. Nel 2012/13 arrivano solo 4 presenze in prima squadra, condite, però, dalla gioia del primo gol da professionista, di sinisitro, suo piede preferito, nel 7-1 del Levski sul FK Etar. Intanto, arrivano anche le convocazioni con l'U17 bulgara, con cui, all'esordio nelle qualificazioni europee, segna una doppietta e regala un assist ad un suo compagno, nel 4-1 finale sull'Estonia. Quella attuale, però, è la stagione della sua consacrazione: 19 presenze in campionato con il Levski, di cui 8 da titolare, 2 reti e 2 assist; 3 presenze e un gol nella coppa nazionale; esordio europeo, nei preliminari di Europa League, contro i kazaki del Irtysh.
Tra le sue caratteristiche principali ci sono la visione di gioco e l'ottima capacità di costruire e finalizzare l'azione. E' uno dei migliori prospetti dell'Est Europa e, come sempre, l'Udinese si è fatta trovare pronta a strappare ad altri club di blasone un talento che sembra avere tutto per un futuro roseo...

Sezione: Notizie / Data: Sab 11 gennaio 2014 alle 17:40
Autore: Francesco Digilio / Twitter: @@FDigilio
vedi letture
Print