Italia U-21, Murgia: "Consapevoli della nostra forza"

11.06.2019 10:30 di Emanuele Calligaris Twitter:    Vedi letture
Fonte: tuttomercatoweb.com
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
Italia U-21, Murgia: "Consapevoli della nostra forza"

Alessandro Murgia, centrocampista della Lazio (in prestito alla SPAL) e della Nazionale italiana Under-21, ha rilasciato delle dichiarazioni in conferenza stampa, dal ritiro degli azzurrini di Casteldebole (Bologna).

L'U-21 è sempre stato il tuo obiettivo ma la concorrenza è tanta.
"Sono molto contento e motivato di far parte dei convocati. Siamo tutti ragazzi forti che vogliamo dar tanto per la maglia, la concorrenza fa bene e ci stimola. Siamo uniti e lottiamo tutti per lo stesso obiettivo. Anche se non dovessi giocare non ci sarebbero problemi: la Nazionale viene prima del singolo".

Perché questa Italia può vincere?
"Siamo consapevoli delle nostre qualità e della nostra forza, ma rispettiamo le nostre avversarie, sappiamo che sarà un torneo molto difficile e lavoreremo ogni giorno per arrivare fino in fondo".

Quanto ti è servito giocare alla SPAL per questo torneo?
"Tantissimo. Una scelta che feci per me e per l'obiettivo Under-21. E' stata la mia prima esperienza lontano da casa ed è stata molto importante anche per la mia persona. Sono contento del mio percorso e della mia crescita. Mi sento bene mentalmente e fisicamente".

Cosa pensi di fare per il tuo futuro?
"Ora non ci penso, sono concentrato sull'Europeo. Ci penseranno società e procuratore per valutare quello che sarà meglio per me".

Ti infastidisce che si parli degli altri centrocampisti?
"No, assolutamente. Siamo fortunati ad avere tanti giovani così promettenti. Daremo tutti il massimo, poi il mister farà le sue scelte. Per me è soltanto un piacere e uno stimolo stare in questo gruppo".

Che cosa temi di più della Spagna?
"Ha tantissime qualità, giocatori esperti ad alto livello. Sarà una partita difficile, complicata, ma siamo consapevoli di quello che possiamo fare".

Dove pensi di poter dare il contributo migliore?
"Ho giocato sempre da mezzala ma non ho preferenze, posso giocare anche da mediano basso. In qualunque ruolo Di Biagio voglia mettermi darò il mio contributo".

E' un bel momento in generale per l'azzurro. Come valuti le prestazioni delle altre squadre?
"E' bellissimo seguire tutte le nazionali, anche la femminile. Son contento che abbiano vinto senza mollare mai. Anche l'Under-20 sta facendo un grandissimo percorso e tiferemo per loro, ovviamente. Ci danno sicuramente motivazioni e pressioni ma è il bello di fare questo sport. Per noi è sempre motivo d'orgoglio indossare l'azzurro".

Come vedi il gruppo?
"Siamo un gruppo molto unito, ci siamo visti anche diverse volte fuori dall'ambito calcistico. Ho un rapporto bellissimo con tutti e sappiamo benissimo quanto sia importante questo torneo per tutto il calcio italiano".

Semplici ti ha dato dei consigli?
"Il mister ci ha stimolato tutti i giorni, sia a me che a Kevin Bonifazi. Ci ha fatto un grande in bocca al lupo e lo ringrazio per questo".