Il vice di Gotti Cioffi, oggi sulla panchina dell'Udinese per la defezione del mister, ha commentato la vittoria per 3-1 sulla Lazio: “Sono state meno di 24h di emozioni una dietro l’altra, non ci poteva essere una prima volta migliore. Gotti però è una figura di riferimento per lo staff e per i giocatori, in poco tempo si è dovuto “dileguare” quindi in un minuto mi sono dovuto calare in questa nuova realtà. Gotti fuori ancora? No non reggerei io (ride ndr). Ha costruito una squadra con grandi principi di unione e si è visto, oggi il volto era il mio ma il lavoro è tutto suo”

Dopo sei anni si torna alla vittoria contro la Lazio all’Olimpico per giunta segnando tanto: “Il mister l’ha preparata bene sia dal punto di vista tattico che emotivo. Quanto successo ha solo aumentato l’adrenalina e l’emozione per questa partita”.

Gli argentini oggi si sono trovati benissimo: “Siamo un gruppo sano e che ha cuore, i gol sono sì dediche a Maradona ma sono anche lo sfogo di tante partite senza i risultati che avremmo meritato. Sono arrivati da giocatori come per esempio Forestieri e Pussetto che spesso sono stati in panchina”

Sezione: Notizie / Data: Dom 29 novembre 2020 alle 16:09
Autore: Davide Marchiol
Vedi letture
Print