notizie

Cinello: “Braaf assomiglia a Sancho, è uno di quei pochi giocatori che acquistano velocità palla al piede”

Cinello: “Braaf assomiglia a Sancho, è uno di quei pochi giocatori che acquistano velocità palla al piede”

Gianfranco Cinello, ex collaboratore bianconero ai tempi di Guidolin, ha parlato al Messaggero Veneto di Jayden Braaf.  "Anche per deformazione professionale sono andato a vedermi tutti i suoi filmati e il primo aspetto a colpire...

Jessy Specogna

Gianfranco Cinello, ex collaboratore bianconero ai tempi di Guidolin, ha parlato al Messaggero Veneto di Jayden Braaf. 

"Anche per deformazione professionale sono andato a vedermi tutti i suoi filmati e il primo aspetto a colpire è che l'olandese è uno di quei pochi giocatori che acquistano velocità con la palla al piede man mano che saltano gli avversari. È una qualità rara, simile a quella di Sancho, che ha lanciato lo stesso City. La sua crescita deve avvenire su due piani, quello tecnico, lavorando specie sui difetti, e quello tattico, là dove tutti gli attaccanti olandesi crescono giocando sempre col 4-3-3, come vuole la federazione. Braaf è una punta esterna che ora si sta adattando a un gioco diverso visto che il modulo attuale prevede inserimenti centrali, quindi staranno sicuramente lavorando sui movimenti diversi da quegli a taglio dall'esterno con cui è cresciuto. Non avrà problemi a imparare, ma serve tempo, e poi dipenderà da lui. Il ragazzo ha qualità, cambio passo, dribbling, vede anche bene la porta e resta freddo. Insomma, per l'età che ha è completo, ma è il carattere e la fame che permettono di affermarsi e a riguardo ricordo Bruno Fernandes e Zielinski con cui ho lavorato a Udine, talenti che volevano migliorare su tutto in ogni allenamento".