l avversario

Torino-Udinese 2-3, LE PAGELLE DEGLI AVVERSARI: il Toro ? solo Belotti

Il Torino parte male, poi sfrutta gli errori dell'Udinese torna in partita. Il pareggio, però, sarebbe stato oggettivamente immeritato. Granata che non riescono a dare quella sterzata necessaria. Sirigu 5 – Subisce tre gol e...

Stefano Pontoni

Il Torino parte male, poi sfrutta gli errori dell'Udinese torna in partita. Il pareggio, però, sarebbe stato oggettivamente immeritato. Granata che non riescono a dare quella sterzata necessaria.

Sirigu 5 - Subisce tre gol e forse su uno di questi avrebbe potuto qualcosa in più. Brutta l'immagine finale, quando esce sorridente dal campo nonostante il risultato e il periodo no della sua squadra. I social si sono già scatenati.

Lyanco 5 - Più di una volta si lascia superare sul suo lato. Fa fatica in una linea a tre, si fa scappare via l'uomo sul gol di Nestorovski.

Nkoulou 5,5 - Una buona chiusura in avvio a centro area, poi qualche leggera sbavatura. In ritardo sul contropiede bianconero che vale il gol di Pussetto. Dal 46' Izzo 6 - Entra bene e dopo il 3-2 gioca praticamente da attaccante aggiungo. Sufficiente.

Rodriguez 5,5 - Un primo tempo da dimenticare anche il suo, poi grazie all'aiuto del centrocampo migliora nella ripresa. Sfiora uno splendido gol da calcio di punizione, trovando soltanto il legno della porta di Musso.

Singo 5 - Di solito è tra i migliori, oggi invece fa fatica ad incidere. Spinge tanto nella ripresa, sotto nel punteggio, ma i suoi cross sono troppo prevedibili.

Meité 4,5 - Perde un pallone sanguinoso (forse anche a causa di un fallo) in occasione dell'1-0 dell'Udinese. Al di là del singolo errore, non sembra mai entrare in partita, tant'è che all'intervallo viene sostituito. Dal 46' Lukic 6 - Entra col piglio giusto, mostrandosi fin da subito intraprendente. A volte però è troppo frenetico nelle giocate.

Rincon 5,5 - Combatte, come al solito, su ogni parole. Anche con eccessivo nervosismo, ma il General non si risparmia, pur sbagliando qualche scelta.

Linetty 5 - Si vede poco o nulla. Sarebbe il centrocampista di qualità nelle idee di Giampaolo, invece scompare.

Vojvoda 5 - Adattato a sinistra per l'assenza di Ansaldi, si vede che gioca sulla fascia sbagliata. Più di un erorre, anche tecnico. Brutta prestazione. Dal 64' Gojak 5,5 - Il suo ingresso non cambia le cose.

Zaza 4,5 - Un fantasma. Si vede solo per una girata (sbagliata) nel primo tempo, poi viene sostituito. Non è la spalla ideale di Belotti e questo l'avevamo già capito guardando le ultime prestazioni: perché Giampaolo insiste? Dal 46' Bonazzoli 7 - Ottimo impatto sul match, ci mette tutto dal punto di vista dell'impegno. Prima l'assist per Belotti, poi trova anche la rete dell'illusorio 2-2.

Belotti 7 - Come al solito, è l'anima del Torino. Da buon capitano suona la carica, richiama tutti in gruppo all'intervallo per svegliare i compagni e nella ripresa trova prima il gol numero 100 in granata, l'ottavo da inizio stagione. Il Toro è lui e poco altro ad oggi.

Marco Giampaolo 5 - Conferma il 3-5-2, un modulo che non è suo, nonostante l'assenza di Ansaldi. Decide di adattare due uomini, Rodriguez in difesa e Vojvoda sulla sinistra, e di schierare un centrocampo acefalo, senza fantasia e piedi particolarmente buoni. Risultato? Nel primo tempo il Torino è nella sua versione più brutta in stagione. I tre cambi all'intervallo scuotono la squadra, la ripresa è sicuramente migliore. Ma il voto non cambia.