Intervistato da L'Equipe, il difensore marocchino Medhi Benatia ha parlato della sua esclusione dale amichevole della sua nazionale, per mano del ct Benabicha: "L'allenatore sapeva che avevo già comprato i biglietti per Marrakech, non so come mai poi sia andato tutto così, si parla di un'intervista e di qualche domanda mal posta, forse c'è stato un misunderstanding da questo punto di vista. Quello di Benabicha è un lavoro temporaneo e quindi nei prossimi mesi vedremo come andrà la vicenda, tornerò in gruppo col Marocco. Non possiamo comunque passare da zimbelli, abbiamo un buon progetto per riportare in alto il calcio africano e abbiamo giocatori di qualità, c'è solo bisogno di un allenatore che possa darci una spinta per il prossimo gennaio quando ci sarà la Coppa d'Africa. Io voglio rendere il pubblico marocchino orgoglioso vincendo la Coppa, sono il capitano e devo giocare da leader".

Sezione: Gli ex / Data: Mar 25 febbraio 2014 alle 17:45
Autore: Francesco Digilio / Twitter: @@FDigilio
vedi letture
Print