Cittadella (4-2-3-1): Petre; Rossi D. (46’ Ercolani), Feltrin, Smajlaj, Oprean; Tomasi (58’ Zambon), Donà (46’ Pontin); Rossi K., Vranovci (46’ Saggionetto), Nwachukwu (80’ Giacomazzo); Borgo. A disposizione: Fortin, Talamonti, Adjei, Fabris. Allenatore: Rossi

Udinese (4-3-3): Carnelos; Cucchiaro (82’ Damiani), Cocetta (58’ Codutti), Maset, Tassotti; Pinzi, Castagnaviz (75’ Jaziri) Fedrizzi; Garbero (82’ Basha R.), Ferla (58’ Basha S.), Ianesi. A disposizione: Piana, Bruno, Rossitto, Brighi, Zuliani, Amoroso. Allenatore: Moras

Arbitro: Andreano di Prato

Assistenti: Landoni e Marchetti

Marcatori: 7’ Rossi, 11’ Ianesi, 32’ Borgo, 43’ Borgo, 65’ Garbero, 92’ Pinzi

Ammoniti: Feltrin, Ercolani, Nwachukwu, Smajlaj, Cocetta

Recupero: 1’ pt e 5’ st

LOREGGIA – È finita 3-3 la sfida tra Cittadella e Udinese, valida per la 1^ giornata del campionato Primavera 2. Al 7’ il Cittadella trova subito il vantaggio con Rossi. Il centrocampista veneto si rende protagonista di una pregevole azione in solitaria al limite dell’area di rigore e, arrivato in zona tiro, batte Carnelos con un preciso diagonale per il gol dell’1-0. All’11’ il direttore di gara concede un calcio di rigore all’Udinese per un fallo di mano in area da parte di Feltrin. Sul dischetto si presenta il numero 11 bianconero Ianesi che con grande freddezza spiazza Petre e realizza il tiro dagli undici metri per il gol del pareggio. Al 32’ anche il Cittadella può usufruire di un calcio di rigore, causato dall’intervento scomposto di Cocetta in area. Al tiro va il centravanti granata Borgo che non ha problemi a trasformare il rigore per il gol del nuovo vantaggio dei veneti. Al 43’ il Cittadella raddoppia il vantaggio ancora con Borgo. L’attaccante veneto sfrutta un errore in fase di disimpegno di Cocetta e, complice una deviazione, batte Carnelos con un sinistro da poco dentro l’area di rigore. Nella ripresa al 65’ l’Udinese accorcia le distanze con Garbero. L’esterno bianconero sfrutta bene un bel cross di Ianesi dalla sinistra e con un pregevole stacco supera l’avversario e insacca il pallone con un preciso colpo di testa. Al 92’ l’Udinese trova un meritato pareggio in piena zona Cesarini. È Pinzi a far breccia nella difesa granata con una bella serie di dribbling e da posizione leggermente defilata in area di rigore punisce Petre con un preciso diagonale che si insacca per il gol del 3-3 finale. Una buona prestazione e un bel pareggio ottenuto in extremis nel primo impegno di campionato per i ragazzi di Moras, il cui prossimo incontro è in programma per sabato 17 ottobre contro il Pordenone.

Sezione: Giovanili / Data: Sab 03 ottobre 2020 alle 17:07 / Fonte: Udinese.it
Autore: Jessy Specogna
Vedi letture
Print