Primavera, Gasparini: "Sono maturato, ma devo migliorare. Il mister ci dà fiducia: adesso dobbiamo risalire in classifica"

28.02.2019 11:00 di Emanuele Calligaris Twitter:    Vedi letture
Fonte: udinese.it
Primavera, Gasparini: "Sono maturato, ma devo migliorare. Il mister ci dà fiducia: adesso dobbiamo risalire in classifica"

Manuel Gasparini, portiere della Primavera dell'Udinese classe 2002, ha rilasciato delle dichiarazioni su vari temi.

La Primavera è reduce da un po' di sconfitte però il tuo nome è sempre stato portato in alto perché hai fatto davvero tanti interventi importanti: la tua crescita continua davvero molto bene. Ti senti più cresciuto rispetto all'inizio della stagione?
"Sicuramente sono maturato, ho acquisito più fiducia. Adesso bisogna continuare, dobbiamo risalire in classifica".

Il 2019 non è cominciato così com'era finito il 2018: dove sta mancando la squadra in questa fase?
"Magari ci sottovalutiamo vedendo la classifica che non ci sorride e quando andiamo in campo ci sentiamo inferiori agli altri. Adesso bisogna reagire e continuare a lavorare giorno dopo giorno per scalare la classifica".

Cosa vi ha detto mister Daniel? L'impatto psicologico può essere un freno per voi.
"Il mister ci dà fiducia e ci dice di star tranquilli e liberi mentalmente, così da affrontare la gara con più serenità".

La prossima partita, dopo la sconfitta di Napoli, è diventata quasi una "finalissima": come ti senti di inquadrare questo match (col Genoa, ndr)?
"Da adesso in poi ogni partita è una finale e la gara di sabato sarà decisiva essendo uno scontro diretto. Speriamo vada bene".

Ti alleni spesso anche in prima squadra: ti sta aiutando a crescere?
"Sicuramente, perché guardando i più grandi imparo molte cose, sia all'interno che fuori dal campo. Cerco di migliorarmi giorno dopo giorno, anche con qualche pressione".

Il lavoro coi piedi è forse quello su cui ti stanno rompendo un po' più le scatole...
"Sicuramente quest'anno tocco molti più palloni con i piedi: come in tutte le altre cose, devo migliorare".