Pradè: "Abbiamo preso un gol stupido; i complimenti servono a poco, servono i punti, che faremo con l'aiuto di tutti"

13.04.2019 20:40 di Emanuele Calligaris Twitter:    Vedi letture
Fonte: Udinews TV
Pradè: "Abbiamo preso un gol stupido; i complimenti servono a poco, servono i punti, che faremo con l'aiuto di tutti"

Daniele Pradè, responsabile dell'area tecnica dell'Udinese, ha rilasciato delle dichiarazioni dopo Roma-Udinese 1-0.

Sconfitta che ha due facce della stessa medaglia: da una parte fa male perché l'Udinese ha preso gol su un'ingenuità, però dall'altra la squadra è sempre più consapevole dei propri mezzi, nonostante il risultato non sia positivo.
"Abbiamo preso un gol veramente stupido: nella mia carriera è la prima volta che prendo un gol dove la squadra si ferma perché è a terra un giocatore della squadra avversaria. Un'ingenuità che la paghiamo cara, ci dispiace; però ci fa esperienza, ci fa crescere. Per quanto riguarda la partita, siamo partiti benissimo, sembravamo noi che dovevamo fare la gara; abbiamo messo sotto la Roma, abbiamo avuto subito un'occasione importantissima con De Paul; e poi sinceramente è stata una partita dove loro erano obbligati a vincere e avevano avuto soltanto quei quindici minuti di pressione nel secondo tempo, che se eravamo noi bravi a gestirlo avremmo portato a casa un risultato diverso. Ripartiamo da qua però: mercoledì andiamo a giocarci un recupero, siamo l'unica squadra che ha una partita in meno rispetto agli altri; e poi vediamo quello che succede: voglio essere fiducioso perché la squadra è viva, c'è; qui abbiamo ricevuto un sacco di complimenti, ma servono a poco perché poi dopo servono i punti. I punti noi li faremo, siamo obbligati a farli, abbiamo una mentalità diversa e siamo una squadra che sta iniziando a capire quali sono le proprie potenzialità: ci prendiamo questo, con la speranza di fare un finale di campionato importante, toglierci al più presto da questa situazione così scomoda; e poi prendere il bello e il buono che abbiamo fatto, per capire".

Il salto di qualità però questa squadra lo sta facendo, basta vedere la reazione nel finale di gara.
"Sì, oggi Manolas ha fatto una grande gara su Lasagna, che è tra i più veloci della Serie A: complimenti a Manolas. Ce ne andiamo però con le mani vuote, col rammarico, col dispiacere, ma con la consapevolezza che tutti quanti insieme, con l'aiuto di tutti e del nostro pubblico, porteremo a casa il nostro risultato, che è la salvezza".