La Final eight di coppa Italia di serie B – in programma venerdì 2 aprile al Flaminio di Rimini per i quarti, sabato 3 e domenica 4 di Pasqua al palasport di Cervia, dove si disputerà invece tutta la Coppa di A2 – cambia volto. A seguito delle certificazioni di positività al Covid-19 all'interno di gruppi squadra, e delle conseguenti disposizioni emesse dalle Asl territoriali di competenza, la Lega nazionale pallacanestro (Lnp) ha comunicato l'applicazione del regolamento della competizione, che prevede il ripescaggio di altre squadre secondo la classifica finale della prima fase. Di conseguenza, hanno avuto accesso alla Final eight di B l'Opus Libertas Livorno 1947, terza nel sottogirone A2, in sostituzione di Umana Chiusi prima e Blukart San Miniato seconda e la Liofilchem Pallacanestro Roseto, seconda nel sottogirone C2, al posto della Ristopro Fabriano prima. Ciò nonostante un accorato appello del presidente dei marchigiani, Mario Di Salvo, a quello di Lnp, Pietro Basciano, a posticipare la Coppa per consentire alla sua società di parteciparvi.

Questi ripescaggi nulla cambiano per la Gesteco Ueb Cividale, regina nel sottogirone C1, che il 2 aprile alle 21 a Rimini chiuderà la giornata dei quarti giocando contro la Moncada Energy Group Agrigento. Se la squadra di coach Stefano Pillastrini vincerà, il giorno seguente alle 15.15 affronterà la vincente del quarto di finale delle 18 RivieraBanca Rimini-Bricofer Real Sebastiani Rieti nella seconda semifinale a Cervia, dove la Coppa è organizzato dall'assessorato comunale allo sport ed eventi retto da Michela Brunelli, moglie dell'allenatore dei ducali, che ha strappato l'assegnazione al Bella Italia Efa village di Lignano Sabbiadoro. I quarti, venerdì a Rimini, saranno aperti alle 12 da Livorno-CJ Basket Taranto con a seguire, alle 15, Roseto-Bakery Piacenza le cui vincenti all'indomani daranno vita, alle 12.30 a Cervia, alla prima semifinale di Coppa di B. L'ammissione di Roseto al posto di Fabriano, che la Gesteco ha agganciato in campionato in vetta al girone C perché nell'ultimo turno è stata rinviato il derby dei marchigiani a Senigallia, porta a credere che salvo recrudescenze da Covid l'Ueb domenica 11 aprile sarà di scena in casa rosetana per la quarta giornata del girone in cui i ducali hanno già ipotecato i play-off promozione.

Com'è noto, coppa Italia di A2 e B avranno la copertura televisiva integrale in diretta per i quarti di finale su Lnp Pass e per semifinali e finali anche sui canali tv di Mediasport Group, digitale su Ms Sport (canale LCN173 in Friuli Venezia Giulia) e satellitare su Sky 814. In A2 il Fvg è rappresentato dall'Old Wild West Apu Udine che debutterà nei quarti venerdì 2 aprile, alle 15, contro l'Uniero Forlì nella rivincita dell'eliminazione friulana in Supercoppa subito al primo turno in prestagione. Se vincerà, l'Oww sabato 3 affronterà nella seconda semifinale, alle 20.45, la vincente del quarto Reale Mutua Torino-Givova Scafati delle 21. I quarti di A2 saranno aperti, venerdì alle 12, da Gevi Napoli-Agribertocchi Orzinuovi con a seguire, alle 18, Bertram Tortona-Top Secret Ferrara, le cui vincenti il giorno dopo disputeranno la prima semifinale alle 18. Le finali di Coppa sono in calendario la domenica di Pasqua, alle 15.30 quella di B e alle 18.30 l'altra di A2.      

Sezione: Basket / Data: Lun 29 marzo 2021 alle 20:49
Autore: Valerio Morelli
Vedi letture
Print