L'head coach dell'Apu Old Wild West Udine Matteo Boniciolli commenta la vittoria contro Scafati Basket 1969  che è valsa la storica qualificazione alla finale di Coppa Italia di Serie A2 che si disputerà domani alle 18.30 contro Napoli Basket: "Questo risultato è merito anche della società che ci ha permesso di lavorare in tranquillità anche nei momenti più difficili. Un allenatore può essere bravo quanto vuole ma se non ha alle spalle una solidità non va da nessuna parte. Questo gruppo di giocatori ha creduto in quello che abbiamo proposto, anche quando le cose andavano male. Sono sorpreso da questo risultato ma non abbiamo fatto nulla. In una Final Eight c'è un unico momento nel quale si può festeggiare, quando si vince. Se si perde la finale si deve tornare a casa incazzati perchè si è gettata una grande occasione. Abbiamo giocato una buona pallacanestro, abbiamo messo in mostra giovani interessanti ma davvero non abbiamo ancora fatto nulla. 

Arrivati a questo punto vogliamo vincere. Domani andremo in campo per puntare al massimo e non per partecipare. Oggi non c'è assolutamente nulla da festeggiare, nulla di cui essere contenti. Questa per Udine deve essere l'abitudine, bisogna smetterla di essere contenti per partecipare alla Final Eight, per fare un turno di playoff".

Sezione: Basket / Data: Sab 03 aprile 2021 alle 23:57
Autore: Stefano Pontoni / Twitter: @PontoniStefano
Vedi letture
Print