Trasferta insidiosa oggi per la Libertas Itas Martignacco, ospite sul campo complicato del Cus Torino.
Torino, vittoriosa nella scorsa partita contro Montecchio, si presenta come una squadra agguerrita che ha nella difesa il suo fondamentale migliore: le ragazze di coach Gazzotti sanno che dovranno avere pazienza.
 Martignacco scende in campo con Carraro in cabina di regia, Fiorio (ex dell'incontro omaggiata con fiori a inizio gara) e Pascucci in banda, Tonello e Rucli al centro, Smirnova opposta e Scognamillo nel ruolo di libero. 
La partita è un testa a testa dal primo all'ultimo minuto. Nei primi due parziali le squadre procedono a pari passo, ma Martignacco è più lucida sul finale: Carraro serve con estro le sue bocche da fuoco, che la ripagano mettendo a segno i punti che contano e le friulane si portano avanti 2 a 0 (23-25 25-27).
Nel terzo set Torino  difende l'impossibile e si impone con prepotenza sulle ragazze di Martignacco, dimostrando di avere ancora qualcosa da dire.
Per Martignacco però, il set perso è stata solo una svista momentanea: le bianco blu vogliono aggiudicarsi tutti e 3 i punti a disposizione e trascinate da capitan Pascucci (21 punti a fine match) e da un'infermabile Tonello (MVP a fine gara), si aggiudicano il quarto  parziale per 17 a 25 e l'intero punteggio in palio.
3 punti d'oro questi per l'Itas, che ha la speranza e il desiderio di chiudere il girone da prima della classe, in modo tale da poter accedere alla Pool promozione

"È doveroso celebrare la prestazione delle ragazze a cui vanno i nostri complimenti per questo importante successo che cancella il ko di Montale. Il risultato sarebbe potuto essere più rotondo se non si fosse verificato quel blackout nella parte finale del terzo set, ma va bene così perché si tratta pur sempre di tre punti pesanti. La salvezza, se mai ce ne fosse stato bisogno, è in cassaforte. Ora pensiamo a fare bene nelle prossime partite, giocando in serenità c’è la possibilità di raccogliere ancora delle belle soddisfazioni", dice il presidente Fulvio Bulfoni.

Sezione: Volley / Data: Dom 28 marzo 2021 alle 22:52 / Fonte: di Elisabetta Sutto
Autore: Redazione TuttoUdinese
Vedi letture
Print