Intervistato da ViolaNews, il ds bianconero Cristiano Giaretta ha parlato della gara di martedì, quando i ragazzi di Guidolin dovranno difendere il vantaggio ottenuto nella gara di andata per accedere alla finale di Coppa Italia: "Non dobbiamo pensare al risultato dell’andata, diciamo che è stato disputato soltanto il primo tempo di una partita per noi molto complicata. Arrivare in finale per l’Udinese è un traguardo storico, ci crediamo e vogliamo fare questa impresa. Le insidie di martedì? Basta nominare gli avversari, in generale, perché ad oggi la Fiorentina è una squadra molto pericolosa. In ogni ruolo, con ogni calciatore. In più sappiamo a cosa andiamo incontro: un ambiente caldo, uno stadio pieno di persone che vorranno spingere la Fiorentina". Tra i viola mancherà Borja Valero, squalificato: "Per la squadra di Montella è un giocatore chiave ma la forza è del gruppo, non di un singolo. La squadra viola adesso ha ripreso morale, anche per il ritorno di Mario Gomez, quindi le difficoltà saranno tante. Siamo pronti, sarà una battaglia". Chiusura sul mercato: "Non è il momento giusto per parlare di Cuadrado e Muriel. So che le due proprietà si stanno confrontando da tempo per Cuadrado, ma la posta in palio è troppo alta martedì sera, penseremo soltanto al campo”.

Sezione: Primo Piano / Data: Dom 09 febbraio 2014 alle 19:15
Autore: Francesco Digilio / Twitter: @@FDigilio
vedi letture
Print