Pordenone, la migliore delle neopromosse dalla Lega Pro. Ma ora il sogno A potrebbe infrangersi

30.03.2020 17:34 di Stefano Pontoni Twitter:    Vedi letture
Pordenone, la migliore delle neopromosse dalla Lega Pro. Ma ora il sogno A potrebbe infrangersi

La migliore delle neopromosse dalla Lega Pro finora per rendimento, a lungo seconda in classifica (anche a fine andata), ha avuto una leggera e comprensibile flessione in avvio del girone di ritorno. Ottimo rendimento interno (30 punti su 45) . I neroverdi, al primo campionato cadetto della propria storia, hanno come pluripresente Davide Gavazzi (27 gettoni), il re dei minuti in campo – 2340 – è il portiere Di Gregorio. Luca Strizzolo, 8 gol segnati (-1 dalla sua stagione record con 9 centri, sempre al Pordenone, Lega Pro 2015/16) e 11 punti portati alla causa dei “ramarri” con i suoi gol decisivi, è sia il capocannoniere stagionale dei friulani, sia il calciatore più determinante. Menzione per Tommaso Pobega, classe 1999, 4 reti all’attivo dopo le 3 reti dell’anno scorso alla Ternana, Lega Pro, in quella che era la sua prima stagione da professionista.

Sarebbe un peccato non poter completare la stagione. Ad oggi, i ramarri sarebbero di diritto ai play-off, coltivando ancora quindi quel sogno impossibile chiamato Serie A. Ancora difficile capire quello che succederà, la B sospesa potrebbe concludersi soltanto con la promozione delle prime due classificate ad oggi e ciò vanificherebbe il grande percorso fatto fino a questo punto dalla squadra di Tesser.