Autore di una grande azione che ha portato poi al gol decisivo e uscito anzitempo per una botta al fianco, Luis Muriel ha parlato a Sky Sport: "Sto un po' male dopo il colpo subito, speriamo non sia niente di grave. Il paragone con Ronaldo mi rende davvero felice, devo lavorare ancora tanto per arrivare ai suoi livelli. Stankovic mi ha chiesto di stringere i denti, ho provato a continuare ma il dolore non è passato. Con mister Stramaccioni sto lavorando per migliorare la fase difensiva, nel calcio moderno gli attaccanti devono lavorare molto. Delusione mondiale? È stato un momento duro per me, era stato sempre convocato prima del Mondiale. È stata una motivazione per lavorare e per crescere, non posso sbagliare più".

Sezione: Notizie / Data: Gio 25 settembre 2014 alle 23:55
Autore: Francesco Digilio / Twitter: @FDigilio
vedi letture
Print