Milan graziato dall'arbitro Davide Massa. Manca, infatti, almeno un'espulsione tra le fila dei rossoneri.

Il primo episodio incriminato arriva al 24': Becao anticipa per l'ennesima volta Rebic e cade a terra, l'attaccante in preda alla frustrazione non fa niente per evitarlo e anzi carica la gamba per rifilargli un calcio in faccia. L'arbitro decide solamente per il giallo ma, dalle movenze del croato, appare chiara la sua intenzione di colpire il brasiliano. Rebic, tra l'altro, assolutamente non nuovo a questi colpi. Rosso che sarebbe stato sacrosanto ma dal Var non arriva nessun richiamo.

L'altro episodio incrimato accade al 32', protagonista Theo Hernandez. Il terzino francese interviene in maniera molto dura su Molina e per fortuna non lo prende bene, altrimenti le conseguenze per l'argentino avrebbero potuto essere peggiori. Fallo davvero brutto, quasi da arancione, che Massa sanziona solo con il giallo.

Ovviamente, a livello di stampa nazionale nessuno ha messo in luce questi episodi quando invece a parti invertite sarebbero state sprecate righe su righe.

Sezione: Notizie / Data: Gio 04 marzo 2021 alle 10:34
Autore: Jessy Specogna
Vedi letture
Print