Messaggero Veneto, le pagelle: Musso man of the match, Sema intraprendente, Okaka egoista

11.11.2019 09:00 di Jessy Specogna   Vedi letture
Messaggero Veneto, le pagelle: Musso man of the match, Sema intraprendente, Okaka egoista

MUSSO IL MIGLIORE 8 - Come ha ricordato mister Gotti, non aveva mai parato un rigore in serie A e l'argentino ha scelto il momento perfetto per cominciare. Perdere una partita del genere per l'Udinese sarebbe stata una beffa atroce. Va a colpo sicuro sulla sua destra neutralizzando il sinistro di Petagna conquistando di fatto il punto. Nel primo tempo ci aveva messo i guantoni sul colpo di testa ravvicinato di Kurtic, nella ripresa non si era fatto sorprendere da Sala.

BECAO 6 - Sollecitato poco e niente, deve spendere un fallo da ammonizione che gli farà saltare la Sampdoria.

EKONG 6,5 - Toglie le castagne dal fuoco in un paio di situazioni intricate in area di rigore.

NUYTINCK 6,5 - Sbaglia qualcosa in fase di costruzione, ma di mestiere fa il difensore, e lì è una garanzia.

LARSEN 5,5 - Riceve quasi sempre palla sui piedi, l'unica volta che non lo fa offre l'assist per Nestorovski. Poco intraprendente.

MANDRAGORA 6 - Ha "rischiato" di festeggiare la chiamata in nazionale con il gol: sulla prima conclusione è bravo Berisha, sulla seconda impreciso lui.

JAJALO 6,5 - Primo tempo diligente, nella ripresa alza i giri del suo motore e trascina la squadra all'assalto.

DE PAUL 5,5 - Il primo assist per Mandragora è notevole, il secondo elementare. In mezzo tanti errori. In queste gare se non accende la luce lui chi deve farlo?

SEMA 6,5 - É vero che commette il fallo di mano che rischia di costare la sconfitta, ma l'episodio è davvero casuale. Fino a quel momento il migliore per forza e intraprendenza.

OKAKA 5 - L'altro leader che ieri ha "tradito". Egoista in almeno un paio di occasioni.

NESTOROVSKI 6 - Un palo dopo 3' e un gol annullato giustamente per fuorigioco.

LASAGNA 6,5 - Entra con la garra giusta mettendo in difficoltà la difesa spallina. Peccato per quel liscio con il destro.

FOFANA 6 - Una accelerata rabbiosa, ma anche un pallone perso che rischia di costare caro.

TEODORCZYK SV - Largo a destra per l'assalto finale. Posizione insolita per lui.